Calcio C, Imolese: tradizione positiva con l’Olbia

Non interrompere la tradizione. Ecco l’obiettivo di domani dell’Imolese che riceve l’Olbia in una partita che, nei quattro precedenti ha sempre visto i rossoblù uscire imbattuti dal campo (una vittoria e 3 pareggi, l’ultimo fu l’1-1 dello scorso anno) quando i sardi si sono presentati al Galli.

Dopo la vittoria di Fermo e nella settimana del passaggio di consegne fra De Sarlo e Deni, l’Imolese che domani ospita l’Olbia vuole provare ad allungare il proprio momento positivo contro una squadra che, invece, sta vivendo un momento difficile visto che viene da quattro sconfitte nelle ultime cinque giornate. Per cercare di continuare a correre in classifica, il tecnico rossoblù Antonioli si affiderà nuovamente a Fonseca in attacco: l’attaccante è pronto a riprendersi la maglia da titolare dopo la gara di Padova nella quale ha brillato Pagliuca, elemento che sta mostrando progressi evidenti nelle ultime settimane e che si giocherà con Stijepovic un posto dal 1’ negli undici in un attacco che dovrà fare a meno per l’ultima volta dello squalificato De Feo. A centrocampo dovrebbe tornare titolare Bensaja, che ha scontato il turno di squalifica e dovrebbe prendere il posto di Zanini (squalificato per due turni) in un’Imolese che avrà a disposizione anche Annan, uscito acciaccato nel primo tempo di Padova in Coppa Italia ma comunque nella lista dei convocati di domani in una partita che sarà diretta da Maccarini di Arezzo, arbitro che incrocerà per la prima volta sia l’Imolese che l’Olbia.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui