Calcio C, Imolese penalizzata di 2 punti in classifica

Tegola sull’Imolese, che ha ricevuto 2 punti di penalizzazione in classifica dalla Corte Federale d’Appello. La penalizzazione è legata all’inibizione per 6 mesi per il proprietario rossoblù, Antonio De Sarlo, condita pure da una multa da 10mila euro per il club. Una doppia sanzione inflitta a suo tempo dalla Commissione disciplinare e collegata al deferimento che ha subìto l’Imolese a fine estate per la presentazione, nei tempi previsti ma non nella forma richiesta (dichiarazione di solidità finanziaria erogata dalla banca di fiducia di De Sarlo), di tutti i documenti richiesti dalla Coaps, la commissione creata dalla Figc per monitorare le acquisizioni e le cessioni di partecipazioni societarie. A rappresentare l’Imolese e De Sarlo, che hanno presentato ricorso contro il deferimento, è stato l’avvocato Di Cintio. Club e presidente a suo tempo avevano dimostrato come una delle due banche nel proprio regolamento interno producesse il documento richiesto sotto una forma differente rispetto a quella fissata dalla Federcalcio. Da qui il deferimento, l’inibizione del presidente per 6 mesi e la multa. La Procura Federale ha poi presentato ricorso, ottenendo anche il -2 questa mattina dalla Corte Federale d’Appello.

La nuova classifica

Modena e Reggiana 36, Cesena 32, Virtus Entella 26, Siena 23, Ancona, Pescara e Lucchese 22, Pontedera 21, Gubbio, Olbia, Vis Pesaro, Carrarese e Montevarchi 20, Fermana 18, Imolese (-2) 17, Teramo 16, Pistoiese 14, Grosseto 13, Viterbese 11.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui