Calcio C, Imolese: il 2022 di De Sarlo è già finito

I 39 minuti giocati con la maglia della Primavera sabato scorso nel primo tempo contro l’Ascoli saranno certamente gli ultimi giocati nel 2022 da Pasquale De Sarlo con la maglia rossoblù. Quello che nell’immediato post-partita era stato descritto come un cambio “precauzionale” dall’entourage rossoblù era in realtà qualcosa di ben diverso e grave, visto che l’attaccante rossoblù ha subito un grave infortunio al ginocchio che richiede un’operazione chirurgica e che lo terrà quindi lontano dai campi per diversi mesi, forse anche per il resto della stagione.
Un infortunio che decisamente rende più corta la coperta in attacco per l’Imolese la quale ora si trova senza l’unico centravanti (al di là di ciò che si può pensare e dei progressi di questa prima parte di stagione, resta comunque il dato di 1 gol segnato in 32 partite giocate con i rossoblù) di ruolo e che dovrà affrontare i prossimi mesi con Stijepovic-Fonseca-Pagliuca-De Feo (quest’ultimo domani assente per squalifica) ai quali si aggiungeranno probabilmente un paio di elementi della Primavera come Likendjia e Selleri.
De Sarlo out, quindi, e semaforo verde ad un’Imolese che giocherà a Fermo con un attacco che ricalcherà quello visto a Gubbio. L’incontro in terra marchigiana contro un avversario reduce dal pareggio pirotecnico di Rimini e raggiunto solo al 92’, segnerà il ritorno di Antonioli in quel Recchioni che ha visto l’attuale tecnico rossoblù guidare la Fermana per due mezze stagioni. Infatti Antonioli approdò sulla panchina della Fermana proprio…grazie all’Imolese, che battendo i marchigiani 3 anni fa (si giocò a metà ottobre la gara vinta 1-0 dall’Imolese di Atzori con gol di Sall) forzarono l’esonero di Destro e l’arrivo del mister che restò in sella fino a dicembre 2020, quando venne esonerato per fare posto a Cornacchini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui