Calcio C, il Rimini secondo Maniero: “Facciamo felice la gente”

Andrea Maniero confermato direttore sportivo del Rimini. E questa se vogliamo non è neppure una notizia perché già pochi minuti dopo il match pareggiato a Sasso Marconi, che metteva il sigillo al ritorno del Rimini in serie C, lo stesso presidente Alfredo Rota aveva affermato che Maniero e Marco Gaburro non si toccavano e che il Rimini si sarebbe presentato in serie C con loro.

Ieri è arrivato l’atteso annuncio ufficiale della società con una piccola sorpresa. Andrea Maniero, infatti, sarà il direttore sportivo del Rimini fino al 2025, quindi un triennale ormai difficile da vedere nel mondo del calcio, ma nemmeno troppo sorprendente se si tiene conto del rapporto di grande fiducia che c’è tra Rota ed il diesse veneto, e sicuramente importante per una società che voglia costruire qualcosa di serio per i prossimi anni. Molto soddisfatto Maniero: «Innanzitutto vorrei ringraziare il presidente e la sua famiglia per la fiducia che mi stanno dando, così come voglio ringraziare il direttore generale Franco Peroni, il team manager Carlo Cherubini ed il mio scout Sergio Solari. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno lavorato nel Rimini ed i giocatori che sono stati i principali protagonisti». Poi guarda avanti: «Sicuramente ci sarà tanto da lavorare, mai stare fermi, per me continua un lavoro che stavo facendo già in prospettiva futura, con un obiettivo, dare soddisfazioni alla gente, cercare di fare felici gli sportivi. All’inizio della prossima settimana mi incontrerò con il mister, so che intende costruire una squadra che possa fare bene, anche secondo le sue idee del calcio. Dopo aver incontrato Gaburro incontrerò uno ad uno i giocatori, vorrei confermarli tutti, ma non sarà cosi, chi ha giocato a calcio sa che queste sono dinamiche normali».

Dunque Rota sta costruendo la prossima stagione ed il primo mattone non poteva che essere la conferma del diesse. Nelle prossime ore arriverà anche il nuovo contratto per Marco Gaburro e poi si potrà partire con la costruzione della nuova squadra. Partiranno i colloqui con i singoli giocatori e allora si saprà chi continuerà ad essere un giocatore del Rimini e chi no, e parallelamente è iniziato un mercato semiufficiale, nel senso che si stanno individuando i nuovi giocatori che saranno annunciati nelle prossime settimane.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui