Calcio C, il futuro del Cesena passa dalla sfida dei bomber 2022

Il “campione” e i due sfidanti, come se fosse un quiz. Ecco, a proposito, domanda secca: cosa hanno in comune il “campione” Nicholas Pierini e gli sfidanti Michele Vano e Franco Ferrari? Risposta giusta: sono i tre giocatori del girone B più prolifici del 2022. L’esterno del Cesena occupa il primo gradino del podio, dall’alto di un primato clamoroso: 6 gol realizzati nell’anno nuovo, nessuno come lui. Alle sue spalle, a quota 5 centri, ci sono appunto il panzer della Pistoiese e il centravanti del Pescara, che curiosamente saranno anche i prossimi sfidanti del “campione” e di conseguenza del Cesena tra domani pomeriggio al Melani di Pistoia e martedì sera nell’infuocato turno infrasettimanale in programma all’Adriatico di Pescara.

Super Pierini

Il delicatissimo cucchiaio, con il quale ha beffato Perucchini all’alba di Cesena-Teramo di domenica scorsa, ha permesso a Pierini di salire a quota 6 gol e di ritrovare la rete dopo tre partite a digiuno contro Vis Pesaro, Imolese e Pontedera, seguite alla meravigliosa magia con la quale aveva chiuso la partita di Ancona nel penultimo turno infrasettimanale del mese di febbraio. Come è ormai risaputo, il numero 10 del Cesena ha segnato altrettanti gol, di cui 9 gol da fine novembre, cioè dal colpo di testa di Chiavari al morbido pallonetto di domenica scorsa, ma a fare notizia sono soprattutto i 6 gol condensati nei primi due mesi del 2022, l’anno della consacrazione di “Piero” dopo i primi mesi di rodaggio. L’ex Sassuolo ha realizzato una doppietta contro l’Olbia a fine gennaio, per poi andare a segno con Lucchese, Grosseto, Ancona e appunto Teramo. Nelle 10 partite del 2022 è sempre sceso in campo, con nove gare da titolare e una gara da subentrato nel derby di Imola.

Gli sfidanti

Domani a Pistoia torna il gigantesco Michele Vano sulla strada del Cesena, lui che due anni e mezzo fa il Cavalluccio lo aveva fatto sbandare a Carpi con una doppietta. Ma questa è un’altra storia. Complessivamente il centravanti di taglia XXL della Pistoiese ha segnato un gol in meno di Pierini sia in totale (10-9) che nel 2022 (6-5). Se l’esterno del Cesena ha segnato a cinque squadre diverse, le reti di Vano sono distribuite solo contro tre squadre: l’ultima al Montevarchi, la penultima al Teramo e le prime tre (tripletta) all’Ancona lo scorso 6 febbraio. Complessivamente Vano ha anche giocato una gara in meno di Pierini, avendo saltato per squalifica (11 ammonizioni stagionali!) la partita contro il Siena. Il miglior marcatore stagionale dei tre è l’argentino classe 1995 Franco Ferrari, attaccante di proprietà del Napoli e in prestito al Pescara: dopo 30 giornate, i gol a referto sono 13, ma “solo” 5 di questi sono stati realizzati nel 2022. Come Pierini, anche Ferrari si è sbloccato a fine gennaio con una doppietta (al Montevarchi), poi ha segnato un gol contro Viterbese e Gubbio, è rimasto a secco con Gubbio, Reggiana, Virtus Entella e Fermana e infine è tornato a segnare nell’ultima giornata contro il Siena, dopo aver saltato (come Vano) una partita per squalifica. Tra domani e martedì, prima Vano e poi Ferrari, saranno i due pericoli più grandi da non perdere di vista.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui