Calcio C, gioia Gaburro: “Rimini, tre punti pesanti”

In sala stampa si presenta un Marco Gaburro soddisfatto per la vittoria, un po’ meno per altri aspetti: «Sono tre punti importanti, pesanti, fondamentali in questo momento per dare stabilità alla classifica, bisognava alzare la media. In questa fase non riusciamo a far girare testa e gambe insieme, è questo il problema. Il gol segnato subito apparentemente ci doveva dare più tranquillità, invece ci ha un po’ gelato. Come ho detto siamo in una fase un po’ delicata sotto il profilo fisico e tattico, un momento di stanchezza, soprattutto psicologico».

Detto questo Gaburro passa agli elementi positivi: «Sì perché in questo Rimini ci sono anche tante cose da salvare. Loro, sotto di un gol non avevano nulla da perdere in una partita dove ci sono stati tanti errori tecnici. Per quanto ci riguarda ho visto nei miei ragazzi la capacità di saper affrontare un match di sofferenza ed alla fine ci siamo ritrovati ed abbiamo acquisito maggior compattezza. È stata una partita completamente diversa dal match di sabato a Reggio Emilia quando eravamo noi ad essere più liberi di testa. È un momento di difficoltà generale, dobbiamo cercare di arrivare a Natale con più punti possibile per ricaricare le batterie».

Da parte sua il neo tecnico dell’Imolese, Giuseppe Anastasi, sottolinea: «Sono un po’ rammaricato per quello che l’Imolese ha costruito nei 90 minuti, il Rimini è stato costruito per fare qualcosa di importante, direi che oggi (ieri, ndr) le individualità ci hanno penalizzato, sull’1-1 meritavamo qualcosa in più, abbiamo avuto due-tre occasioni importanti, abbiamo anche fatto il gol del 2-2 annullato per un fuorigioco che vorrei rivedere. Secondo me abbiamo fatto una gran partita».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui