Calcio C, Ghirelli: “Increscioso quanto è accaduto a Ravenna”

Il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ha scritto al presidente del Ravenna, Alessandro Brunelli, per mostrargli solidarietà in merito a quanto successo domenica sera allo stadio Bruno Benelli al rientro della squadra giallorossa dalla trasferta di Fermo. Ma anche in seguito a quanto dichiarato ieri dal numero uno del Ravenna.

“Caro Alessandro, conosco la tua passione e so quanta capacità ci metti e diventa ancora più inspiegabile quanto leggo in riferimento alle minacce che sono state fatte. Non c’è spiegazione alcuna che possa giustificare atti minacciosi che nascondono un’idea e una cultura aberrante, quella delle minacce e della violenza insita in ciò. Il dato sportivo non considerato positivo come giustificazione è aberrante. Siamo di fronte a fatti delinquenziali che non vanno sottovalutati. Nei giorni scorsi ho avuto un incontro con il dott. Franco Gabrielli, capo della Polizia, nel corso del quale abbiamo affrontato tali problematiche: di conseguenza provvederò a segnalare i fatti incresciosi successi a Ravenna. Spero e mi auguro che i colpevoli dei fatti descritti vengano identificati dalle forze dell’ordine. Ti rinnovo la mia vicinanza e solidarietà e ti prego di estenderli al gruppo squadra e a tutti coloro hanno vissuto questa pessima avventura. Un grande abbraccio Francesco”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui