Calcio C, Gaburro: “Rimini, la partita col Cesena ci ha insegnato delle cose” – Gallery

Quello del post-Olbia è il dopo partita che piace a Marco Gaburro, obiettivo e realista, visto che siamo solo alla 4ª giornata, ma assolutamente libero di progettare un futuro che vede la sua squadra protagonista: «Davanti i miei hanno corso, se si corre davanti si riesce a lavorare in modo giusto. Giocando così possiamo giocare anche con dieci attaccanti, l’importante è che facciano anche la fase difensiva. Abbiamo fatto bene, la mentalità deve essere quella mostrata oggi (ieri, ndr), a prescindere da chi gioca. Contro l’Olbia in attacco ci serviva più un giocatore che sapesse lavorare palla spalle alla porta, come ha fatto Vano nel primo tempo, bisogna sbagliare poco nel leggere il tipo di partita e prepararla».
Gaburro non lo dice apertamente, ma fa capire che sta arrivando il suo Rimini: «Sono d’accordo sul dire che è una squadra che si sta evolvendo, sta migliorando. Ma bisogna avere qualche partita in più. Adesso bisogna pensare al singolo impegno e cercare di dare il massimo, poi più avanti vedremo».
La classifica si fa interessante, quinto posto solitario: «Alla classifica adesso non dobbiamo pensare, ma dobbiamo capire quello che possiamo fare. Sicuramente la partita con il Cesena ci ha insegnato delle cose, altre ci insegneranno altre cose».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui