Calcio C, Gaburro: “Rimini, è il coraggio che fa la differenza”

Il Rimini ha firmato il colpo grosso e l’allenatore Marco Gaburro ovviamente si complimenta con i ragazzi per aver espugnato un campo difficilissimo.

«Sono molto contento e orgoglioso, abbiamo disputato una partita di sacrificio con una partenza importante e due reti straordinarie. È stato fondamentale un approccio non timoroso al cospetto di una squadra che non aveva ancora mai subìto gol in casa».

Il 2-0 lampo ha spianato la strada ai biancorossi che però hanno retto l’urto.

«Segnare due reti così presto in trasferta può rivelarsi pericoloso. Il Gubbio è una squadra forte, fisica, di impatto, sicuramente ha fatto volume ma noi abbiamo cercato di non abbassarci troppo, prima gestendo la palla, poi compattandoci. Per esempio vorrei rivedere il 3-0 non convalidato a Santini. È normale che a un certo punto o fai gol in contropiede oppure l’obiettivo diventa non prenderlo«.

È andata in archivio una settimana perfetta con la vittoria contro l’Alessandria, il passaggio del turno in coppa ad Ancona e appunto il blitz di Gubbio. «Dobbiamo saper cambiare pelle. Contro i piemontesi abbiamo dominato al cospetto di una squadra bassa e chiusa, oggi (ieri ndr) è stata una partita completamente diversa, diciamo simile a Chiavari: senza il gol del Gubbio avrebbe avuto tante analogie. La nostra dote deve essere quella di cambiare pelle a seconda dei momenti, lottare oppure far gioco. L’obiettivo è crescere».

Il Rimini si è chiuso bene e alla fine sono arrivati tre punti pesantissimi.

«Gli attaccanti inevitabilmente sono calati ma hanno lottato tanto, Era difficile gestire palla e il Gubbio aveva intensità e qualità che non sono mai mancate nell’arco della gara. La vittoria è uno step importante a livello mentale, aumenta la consapevolezza perché abbiamo vinto di fronte ad una squadra molto importante».

Così l’allenatore del Gubbio Piero Braglia: «Siamo stati troppo dolci nei contrasti, non puoi regalare due gol in fotocopia del genere, poi è difficile rimontare anche se ci abbiamo provato in tutte le maniere. Dopo il 2-0 abbiamo fatto anche una buona gara».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui