Calcio C, Gaburro carica il Rimini: «Contro l’Olbia mi attendo un’altra grande partita»

Voglia di punti anche tra le mura amiche per il Rimini che domani (ore 14.30, arbitra Scarpa di Collegno) è chiamato al riscatto contro l’Olbia dopo la cocente ma meritata sconfitta nel derby con il Cesena e il blitz sensazionale di Chiavari. In un campionato che si preannuncia molto equilibrato è vietato sottovalutare ogni avversaria, sardi compresi. In primis perché nel 3-4-1-2 di Occhiuzzi fioccano nomi importanti come l’ex di turno Ragatzu, l’intramontabile Emerson e la “vecchia” promessa Minala oltre a una rosa farcita di giovani interessanti come il portiere Gelmi, il sammarinese Nanni e l’attaccante Boganini, per citarne qualcuno. L’allenatore Marco Gaburro, anche se ha avuto pochi giorni a disposizione per preparare la sfida, è ovviamente sulle ali dell’entusiasmo e così anche la sua squadra. «Sono contento per la prima vittoria, abbiamo interpretato bene la partita, il nostro approccio ha complicato la vita all’Entella. Domani non c’è pericolo che possiamo sottovalutare l’Olbia, è una squadra con un ottimo parco giocatori, dobbiamo cercare di approcciarci bene e fare una grande partita per conquistare punti».
Assenti Allievi, Piscitella e Lo Duca, Rosso invece stringerà i denti ma non è il top. Torna Tanasa dopo la squalifica.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui