Calcio C, Gaburro: “Bravo Rimini, questi 3 punti ci volevano”

Sospiro di sollievo per il Rimini e il suo allenatore Marco Gaburro che finalmente sono riusciti a riassaporare la gioia dei tre punti dopo oltre un mese.
«Ci volevano, sapevamo che sarebbe stata una battaglia. Avevo detto alla vigilia, o partita strepitosa altrimenti un po’ di sofferenza, anche se questo è successo perché avremmo dovuto chiudere la partita e le occasioni ci sono state. La Recanatese ha avuto il suo momento ma siamo stati coriacei in un campo in pessime condizioni. Comunque i ragazzi sono stati straordinari perché sono scesi in campo dall’inizio senza paura di sbagliare muovendo palla da dietro, serviva coraggio. Non vincevamo da cinque partite e non era facile, quando attraversi certi momenti bisogna andare sopra tutto per portare a casa punti».
Decisivo l’1-0 firmato da Delcarro: «Grande il nostro primo tempo, dove abbiamo trovato ampiezza con Piscitella e Laverone ma anche il palleggio sull’asse centrale. Penso che all’intervallo già potesse finire 2-0, poi però siamo calati: mentalmente le gambe pesano e quando cala il ritmo e non pressi più come prima gli avversari hanno colpi».
Il Rimini ha sbloccato la partita dopo una fase di studio.
«Sono stati venti minuti di adattamento al campo, abbiamo mosso palla dietro anche sotto pressione, poi non trovavamo sbocchi in uscita, anche perché i marchigiani si difendevano bene ma anche prima del vantaggio abbiamo trovato più giocate nella loro trequarti e in alcune situazioni avremmo potuto fare meglio».
Ennesima gara con un’espulsione, questa volta a farne le spese è stato Santini.
«Abbiamo problemi con i cartellini però non so come abbiamo fatto a ritrovarci in certe situazioni. Santini salterà la prossima a Reggio Emilia ma tornerà Vano. Dobbiamo essere ancora più attenti, oggi (ieri ndr) in dieci abbiamo rischiato e in fase offensiva dobbiamo crescere ed essere a posto come numero con i nostri attaccanti centrali».
Ovviamente amareggiato il tecnico della Recanatese Giovanni Pagliari.
«Abbiamo subìto un gol prevedibile perché sappiamo che Delcarro è bravo negli inserimenti».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui