Calcio C, Fontana deluso dall’Imolese: “Al minimo errore non c’è la reazione”

Gaetano Fontana commenta così la sconfitta: «Quello che non mi va giù e che non sta nel mondo del calcio è che al minimo errore non c’è la reazione. Doveva esserci una risposta dal punto di vista nervoso e non c’è stata, mancava quella cattiveria che avevo chiesto: va bene costruire, ma nel momento in cui la pressione viene saltata non vedo lo scatto feroce che mi permette di arrivare in porta. Ci troviamo in un momento particolare, il post Covid ci ha massacrato perché diversi giocatori faticano a ritrovare la forma fisica ed altri sono usurati per i troppi minuti giocati. Gli errori che si ripetono? Non è più questione di età, sono dati da interpretazione di giocate dove l’errore tecnico ti porta a subire l’avversario. De Sarlo? Perdere palla significa prendere gol: nelle difficoltà bisogna essere più acuti ed astuti nel capire la situazione, va a terra troppo spesso e deve cercare di tenere la botta perché è troppo importante che tenga palla».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui