IMOLA – Ci sono anche Polidori, che rientra dalla squalifica, e Della Giovanna, reintegrato in rosa dopo la mancata cessione, tra i convocati di Roberto Cevoli in vista della sfida che l’Imolese giocherà domani sera allo stadio Turina, regno della Feralpisalò. Una sfida molto delicata per la squadra di Cevoli (che lascia a casa gli ultimi arrivati Sabattini e Laghi) contro una delle formazioni più attrezzate per il salto in B. Così il tecnico dell’Imolese oggi alla vigilia: “E’ una trasferta molto difficile perché la Feralpi è una squadra forte costruita per il salto di categoria e, dopo l’inaspettata sconfitta contro il Matelica, avrà un certo desiderio di riscatto. Noi, però, dobbiamo conservare quella giusta mentalità di chi vuole fare risultato su ogni campo. L’Imolese è squadra giovane forgiata per centrare l’obiettivo della permanenza in categoria con la convinzione che, attraverso la necessaria dose di serenità, possiamo giocarci sempre le nostre possibilità”.

Possibili novità in attacco per Cevoli: “Nel reparto offensivo rientrerà Polidori mentre c’è uno Stanco sempre più inserito nelle sincronie della squadra: farò le mie valutazioni”.

Si gioca alle ore 18.30: arbitrerà Mario Saia di Palermo, che avrà per assistenti altri due siciliani, Santino Spina di Palermo e Antonino Junior Palla di Catania.

Argomenti:

CEVOLI

Feralpisalò

Lega pro

Polidori

serie c

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *