Vigilia di Carpi-Cesena un po’ complicata in casa bianconera a causa dell’arrivo ritardato a Villa Silvia dei sanitari addetti ai tamponi naso-faringei. Anziché alle 11, la seduta di rifinitura è iniziata alle 12.30 con slittamento anche della conferenza stampa di Viali. «La preoccupazione che il campionato possa fermarsi come accaduto marzo c’è, visto che la situazione è delicata. Noi, però, siamo super controllati, tanto che oggi ci siamo sottoposti al 24° tampone della stagione».

Venendo alla sfida di domani alle ore 15 a Carpi, il tecnico del Cesena dice: «Non è che per aver vinto due partite ci si debba sentire tranquilli o sereni: i successi devono essere la benzina per continuare a spingere forte. Il Carpi è squadra che ha qualità, quindi può succedere di tutto: l’importante sarà non avere cali di tensione, perché non accetterei una gara leggera, superficiale. Il nostro processo di crescita deve passare dall’atteggiamento, dalla continuità e dalla prestazione».

Ventidue i convocati: rientra Capellini dopo la squalifica, assenti per infortunio il portiere Satalino e gli attaccanti Caturano e Zecca

Argomenti:

Carpi

Lega pro

SERIE C GIRONE B

Viali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *