Calcio C, il Cesena dà spettacolo a Teramo: 0-4 (rivivi il live)

TERAMO-CESENA 0-4

TERAMO (3-4-3): Tozzo; Bellucci, Soprano (14′ st Rossetti), Piacentini; Bouah (23′ st Montaperto), Hadziosmanovic, Viero (38′ st Surricchio), Rillo (1′ st Ndrecka); Malotti, Bernardotto, Di Dio (1′ st Lombardo). In panchina: 22 Agostino, 27 Furlan, 8 Arrigoni. Allenatore: Andrea Cupi (squalificato Federico Guidi).

CESENA (4-3-2-1): Nardi; Steffè, Pogliano (35′ st Gonnelli), Ciofi, Favale (40′ st Yabre); Ardizzone, Brambilla (22′ st Munari), Ilari (22′ st Missiroli); Caturano, Berti (22′ st Tonin); Bortolussi. In panchina: 1 Fabbri, 22 Benedettini, 13 Mulè, 4 Rigoni, 17 Nannelli, 10 Pierini. Allenatore: William Viali.

ARBITRO: Collu di Cagliari.

RETE: 38′ pt Brambilla, 40′ pt Ilari, 26′ st Bortolussi, 46′ st Caturano

AMMONITO: Bellucci, Soprano

NOTE: Spettatori 1.300 circa. Angoli 6-4 per il Cesena.

Finisce qui. Il miglior Cesena della stagione vince con un poker a Teramo. La squadra di Viali, che ha creato un’infinità di palle-gol, sale in vetta per due notti, affiancando al comando della classifica a quota 24 la Reggiana, che giocherà lunedì sera a Pontedera.

49′ st. Annullato lo 0-5 ad Ardizzone per fuorigioco inesistente

48′ st. Meno di due minuti alla fine. Ma la partita è finita ormai da tempo: per il Cesena è la quinta vittoria esterna in 6 partite. Solo a Pesaro, una settimana fa, è arrivato un pareggio.

46′ st. CATURANO: 0-4. Corner di Ardizzone sul primo palo e incornata vincente di Caturano. Un Cesena fantastico vola in vetta: per due notti i bianconeri resteranno al comando al fianco della Reggiana

45′ st. Altro corner conquistato da Yabre.

44′ st. Yabre conquista il quinto corner per il Cesena. Ardizzone calcia direttamente in porta, Tozzo respinge di pugno all’altezza del primo palo.

42′ st. Palo del Teramo: Malotti, in posizione di più che sospetto fuorigioco, prende le spalle a Gonnelli e in scivolata calcia sull’uscita di Nardi. Il palo nega la rete della bandiera agli abruzzesi

40′ st. Dentro Yabre, fuori Favale

39′ st. Tozzo nega lo 0-4 ad Ardizzone: destro violento respinto.

38′ st. Nel Teramo debutto in C per il classe 2006 Jacopo Surricchio

35′ st. Crampi per Pogliano: entra Gonnelli

32′ st. Un Bortolussi immarcabile guadagna l’ennesima punizione con una fantastica difesa del pallone a centrocampo. Che giocatore

31′ st. Caturano entra in area e cade: il capitano vorrebbe il rigore, ma si prosegue

29′ st. Altra sgroppata di Favale e quarto corner anche per il Cesena.

28′ st. Anche Nardi ci mette del suo: gran volo a chiudere l’angolo alla sua destra e a negare il gol a Rossetti. Palla in corner. Recupera Tonin

26′ st. BORTOLUSSI: 0-3. Mattia Bortolussi mette il punto esclamativo. Da Missiroli a Bortolussi, che stoppa di petto e di destro dai 25 metri buca un Tozzo questa volta colpevole. Quinta partita consecutiva a segno per il bomber del Cesena. E’ record personale

24′ st. Bello sviluppo per il Cesena e palla di Tonin per Munari, che crossa da destra: a centro area Caturano è liberissimo ma di destro spara in cielo

23′ st. Nel Teramo dentro Montaperto per Bouah

22′ st. Tre cambi nel Cesena: dentro Missiroli, Munari e Tonin fuori l’ex Ilari, Berti e Brambilla

20′ st. C’è Berti a terra. Crampi al polpaccio destro. Si rialza il diciassettenne di Calisese

18′ st. Ci riprova Viero, questa volta con il sinistro: palla altissima

12′ st. Nardi è attento sul destro di Viero dal limite e alza in corner. Calcia Malotti, Bellucci prolunga e Soprano sul secondo palo manca clamorosamente la deviazione a porta vuota. E ora Soprano esce: dentro Rossetti

11′ st. Verticalizzazione di Ndrecka per Bernardotto, che sfila alle spalle di Pogliano, ma alza da posizione molto angolata

10′ st. Ci prova anche Berti, con un destro dai 20 metri: Tozzo blocca a terra.

8′ st. Ancora Cesena: battuta al volo di Steffè respinta prima che Bortolussi possa deviarla verso Tozzo

6′ st. Caturano, altra palla per lo 0-3 sprecata. Decisiva l’uscita a valanga di Tozzo

4′ st. Occasionissima per il Cesena, ma Ardizzone e Bortolussi, sul cross di Favale che aveva già scavalcato Tozzo, si ostacolano e Ardizzone di testa mette clamorosamente fuori

2′ st. Corner per il Cesena dopo bella combinazione Caturano-Bortolussi. Batte Brambilla e scatena il contropiede del Teramo, con Caturano bravissimo a rallentare Bernardotto e lo stesso Brambilla a sventare in fallo laterale il lancio verso Lombardo

1′ st. Due cambi nel Teramo: dentro Ndrecka e Lombardo, fuori Rillo e Di Dio. Si parte

46′ pt. Batte Favale, Ilari incorna fuori e si chiude così il primo tempo che vede il Cesena in vantaggio 0-2. Punteggio perfino stretto, con i bianconeri che hanno costruito almeno 6 limpidissime palle-gol

45′ pt. Cesena a un passo dallo 0-3. Tozzo con il corpo nega il tris a Caturano, liberato a due metri dalla porta da Steffè. Palla in corner

43′ pt. Di Dio questa volta prova la conclusione dai 25 metri: destro decisamente fuori.

42′ pt. Reazione del Teramo: cross da destra di Di Dio e Ciofi mette in corner

40′ pt ILARI 0-2 CESENA. Arriva il gol dell’ex e il Cesena raddoppia. Gran palla di Caturano per Ilari, il cui sinistro al volo è murato da Bouah. Riprende Ilari di destro e palla in rete grazie anche alla deviazione di Bellucci

38′ pt. BRAMBILLA: Cesena in vantaggio. Contropiede super di Berti, che aspetta Brambilla e lo assiste con un dolce sinistro. Brambilla fa uscire Tozzo e insacca con un destro rasoterra sotto le gambe del portiere

37′ pt. Ancora Nardi: questa volta allunga in corner il mancino di Malotti di 30 metri

35′ pt. Strepitosa parata di Nardi su Bernardotto: era fuorigioco.

33′ pt. Chance per il Teramo: Ciofi mura Malotti, che riprende e offre a Bouah, il cui destro dal limite termine alto.

30′ pt. Fallo di Soprano su Caturano ai 25 metri: giallo e punizione per il Cesena. Inguardabili sia la punizione di Ardizzone (contro la barriera) che il secondo tentativo di Favale (fuori dallo stadio)

28′ pt. Altro giro, altra clamorosa chance per il Cesena: destro di Caturano dal limite e palla che esce di un centimetro

27′ pt. Cesena a un passo dal vantaggio e miracolo di Tozzo sull’incornata di Bortolussi, servito splendidamente da Steffè

25′ pt. Ancora Bortolussi: ruba palla al portiere Tozzo sulla linea di fondo, poi non riesce a servire Steffè.

24′ pt. Pazzesca palla-gol fallita da Caturano. Brambilla avanza per vie centrali e serve a sinistra Bortolussi, che chiama fuori Tozzo e poi serve al centro Caturano, che, stretto tra Piacentini e Soprano, manca la palla a porta vuota.

23′ pt. Il primo tiro nello specchio è del Teramo: siluro del diciannovenne Di Dio da 25 metri che Nardi blocca a terra

22′ pt. Azione lunghissima del Cesena, con Bortolussi che prepara lo sparo di Brambilla, il quale rifiuta la conclusione e cerca invece l’assist per Caturano, il cui sinistro è murato.

18′ pt. Il dinamismo del Teramo a centrocampo sta creando un po’ di problemi al terzetto del Cesena: in particolare Ardizzone e Brambilla sono spesso in ritardo

17′ pt. Primo corner del match. Lo conquista Favale. Dalla bandierina lo stesso terzino e Brambilla. Calcia Favale, la difesa allontana di testa

14′ pt. Altra punizione in zona offensiva conquista da un Bortolussi scatenato. Brambilla e Favale sulla palla. Schema rivedibile e il Teramo riparte in contropiede. Berti sventa a centrocampo

13′ pt. Caturano a terra: si è fatto male alla caviglia destra. Il capitano si rialza. Solo paura

10′ pt. Bellucci stronca Berti in uscita: giallo inevitabile per il difensore di casa

8′ pt. Bortolussi conquista una punizione ai 35 metri. Tutti i bianconeri in area. Cross di Favale respinto, palla a Berti, sul cui traversone esce Tozzo con sicurezza e fa sua la palla

6′ pt. Palla-gol per il Cesena. Cross di Ilari da sinistra perfetta per la testa di Caturano, che da 8 metri angola troppo: palla fuori di un soffio

5′ pt. Bella uscita di Nardi di pugno su cross di Malotti da destra

3′ pt. Bortolussi pescato in fuorigioco. Confermato il 3-4-3 del Teramo. La squadra abruzzese fa aggressione altissima sul palleggio dei bianconeri da dietro

2′ pt. Subito Cesena in avanti. Bortolussi a sinistra per Ilari, sul cui cross al centro, Berti è anticipato di testa da Bellucci

1′ pt. Si parte

Al Bonolis di Teramo, fischio di inizio alle ore 17.30, il Cesena insegue il sesto risultato utile consecutivo in trasferta. Viali stravolge il Cesena che ha sconfitto martedì il Pontedera. Sono addirittura 7 le novità nell’undici titolare: Steffè, Pogliano e Ciofi in difesa, Brambilla e Ilari a centrocampo, Berti e Caturano sulla trequarti. Il Teramo ha i giocatori contati e dovrebbe cambiare modulo, passando al 3-4-3.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui