Calcio C, diretta il Cesena vince 0-1 il derby di Rimini: decide Corazza (VIDEO rivivi il live)

RIMINI-CESENA 0-1

RIMINI (4-3-3): Galeotti; Laverone, Pietrangeli, Allievi, Haveri (12′ st Vano); Delcarro (12′ st Pasa), Tanasa, Rossetti (12′ st Panelli); Gabbianelli (22′ st Eyango), Santini, Piscitella (31′ st Tonelli). In panchina: 12 Zaccagno, 22 Lazzarini, 13 Regini, 17 Acquistapace, 32 Tofanari, 83 De Rinaldis, 9 Mencagli, 20 Accursi, 24 Sereni. Allenatore: Marco Gaburro.

CESENA (3-4-1-2): Lewis; Ciofi, Prestia, Coccolo; Zecca (23′ st Celiento), Bianchi, De Rose, Calderoni; Saber (42′ st Chiarello); Corazza (35′ st Mercadante), Ferrante (23′ st S. Shpendi). In panchina: 1 Tozzo, 97 Pollini, 4 Kontek, 6 Bumbu, 17 Adamo, 77 Brambilla, 88 Francesconi, 31 Udoh. Allenatore: Domenico Toscano.

ARBITRO: Giordano di Novara.

RETE: 24′ pt Corazza

AMMONITO: Laverone, Corazza, Santini, De Rose, Lewis, Saber, Celiento, Allievi

ESPULSO: 18′ st Tanasa, 34′ st Coccolo, 48′ st Toscano (allenatore Cesena)

NOTE: Spettatori 8.000 circa. Angoli: 8-2 per il Cesena.

53′ st. E’ FINITA. Il Cesena vince il derby 0-1. Verdetto giustissimo. Cesena superiore, ma Rimini pienamente all’altezza della situazione.

52′ st. Prima palla-gol del Rimini del match. DA un fallo non fischiato a Chiarello, nasce una mischia in area, con Vano che gira in curva da 12 metri

48′ st. Espulso Toscano, allenatore del Cesena dopo un fallo fischiato a Bianchi

46′ st. Fallo di reazione di Vano. L’arbitro non ha visto e ammonisce Celiento e Allievi, che c’entravano poco

45′ st. Sei minuti di recupero

42′ st. Ultimo cambio nel Cesena: Chiarello per Saber

39′ st. Calderoni ruba e costringe al fallo Eyong

38′ st. Cesena momentaneamente in nove per l’infortunio a Saber

36′ st. Mercadante mette subito in corner dopo una sponda di Vano. Il Rimini sta cercando la palla alta sul centravanti per mettere in difficoltà un Cesena ora sulle gambe

35′ st. Dentro Mercadante per Corazza. Cesena con il 3-4-1-1

34′ st. CESENA IN DIECI: Secondo giallo di Coccolo, per fermare Santini, e rosso inevitabile. Si riparte dieci contro dieci.

32′ st. Saber spreca in area Rimini e lancia il contropiede di Eyango: Saber commette fallo tattico e prende il giallo. Decimo cartellino

31′ st. Ultimo cambio nel Rimini: Tonelli per Piscitella

30′ st. Il Cesena sta arretrando. Ora Vano è pescato in fuorigioco. Lewis ritarda la battuta: giallo.

28′ st. Punizione laterale per il Rimini, sponda di Pietrangeli non letta da nessun compagno

26′ st. Saber e Bianchi a terra nel Cesena. Intervengono i sanitari.

23′ st. Doppio cambio nel Cesena: Celiento e Stiven Shpendi per Zecca e Ferrante

23′ st. Fallo di De Rose a centrocampo su Vano: giallo

22′ st. Galeotti tiene in vita il Rimini con un gran volo su Zecca: palla in corner. Cambio nel Rimini: Eyango per Gabbianelli

21′ st. Ora bravo Zecca ad anticipare nell’area bianconera Piscitella.

19′ st. Il Cesena sta però mostrando segni di stanchezza

18′ st. RIMINI IN DIECI: Espulso Tanasa per un fallo puerile nella metà campo del Cesena su Saber, che lo aveva saltato di netto. Inevitabile il secondo giallo. Ora Riminin con il 3-4-2 e Gabbianelli in mediana

16′ st. Cross da sinistra di Pasa, Vano va giù in area e reclama. Si prosegue

15′ st. Ma la palla-gol capita al Cesena con un’azione in verticale a liberare il sinistro di Ferrante, su cui Galeotti si supera

14′ st. Il Rimini ha cambiato pelle ma anche atteggiamento. Ora ha alzato il baricentro.

12′ st. Primi cambi nel Rimini. Fuori Haveri, dentro Vano; fuori Delcarro, dentro Pasa; fuori Rossetti, dentro Panelli. Il Rimini passa al 3-4-1-2. Gaburro si mette a specchio con Pietrangeli, Allievi e Panelli dietro e Gabbianelli alle spalle di Santini e Vano

10′ st. Cross di De Rose deviato in corner. Respinta la battuta di Calderoni.

3′ st. Cesena a un passo dal raddoppio: numero di Saber e tiro su cui Galeotti vola, a rimbalzo Ferrante mette la testa ma non inquadra la porta vuota da pochi passi

2′ st. Primo errore di Pietrangeli nella partita: il difensore poi rimedia in corner

1′ st. Si riparte. Palla al Rimini. Lancio troppo lungo per Piscitella: Ciofi fa uscire a fondo campo. Nessuna sostituzione nell’intervallo

Ora le squadre rientrano in campo, ma la musica continua imperterrita. Finalmente

Un insopportabile quarto d’ora di musica da discoteca a tutto volume tra i due tempi di gioco

49′ pt. Finisce qui il primo tempo. Cesena in vantaggio 0-1 grazie al colpo di tacco di Corazza al 24′. I numeri legittimano il risultato: tiri in porta 4-2 per il Cesena, tiri fuori 3-0 sempre per i bianconeri con le uniche due conclusioni dei biancorossi arrivate nel recupero del primo tempo

48′ pt. Altro fischio cervellotico di Giordano, che pesca Saber in gioco falloso quando invece l’italo-tunisino, che resta a terra, aveva subìto fallo a centrocampo

45′ pt. Primo tiro del Rimini nel match, con Lewis che alza un sinistro di Gabbianelli dal limite. Primo corner per i biancorossi. Calcia Gabbianelli, Santini devia debolmente e Lewis blocca.

44′ pt. Incredibile contropiede sprecato dal Cesena, con Zecca che cerca di assistere De Rose con il petto a tu per tu con Galeotti anzichè sparare in porta

42′ pt. Ennesimo fallo di Santini su un Prestia che lo sta asfissiando

39′ pt. Ammonito Tanasa per un fallo su Saber a centrocampo. Espulso il direttore sportivo del Cesena, Stefanelli

38′ pt. Quinto angolo per il Cesena sulla deviazione di Allievi sul cross di Saber. Sugli sviluppi del corner, Ferrante si gira in un fazzoletto ma calcia alto da 8 metri

37′ pt. Rovesciata scentrata di Ferrante su lob di De Rose. Palla in curva. Sulla rimessa dal fondo, Saber ruba e conquista corner

35′ pt. Incredibile errore di Giordano: anticipo pulitissimo di Coccolo su Delcarro a centrocampo. Il riminese cade a terra dopo l’impatto con la palla, l’arbitro concede fallo e ammonisce Coccolo. Errore grave dell’arbitro

34′ pt. Primo pallone toccato da Lewis, che blocca un cross da destra di Laverone

32′ pt. Il Rimini prova a reagire dopo una mezz’ora difficile: Santini si gira in area ma Prestia rimpalla il suo tiro

30′ pt. Ammonito Santini per fallo su Prestia

28′ pt. Ammonito Toscano per proteste. Dopo che l’arbitro Giordano ha punito con il fallo un intervento di Saber a centrocampo

24′ pt, CESENA IN VANTAGGIO. Gol pazzesco di Corazza, che supera di tacco Galeotti su assist di uno Zecca molto più lucido del solito. Vantaggio nel complesso meritato. Ma tutto nasce da un errore di Galeotti in costruzione da dietro.

22′ pt. Ancora Pietrangeli bravissimo in anticipo su Ferrante

21′ pt. Tanto agonismo, in questi primi 20 minuti ma poca qualità. Ora Saber fallisce un assist per Ferrante

19′ pt. Terzo corner per il Cesena. Cross di Calderoni respinto, palla di nuovo a Calderoni e Rossetti mette fuori

16′ pt. Calcia lo stesso Ferrante: Galeotti blocca a terra senza troppi problemi

15′ pt. Partita molto intensa, con il Cesena che aggredisce altissimo, prendendosi dei rischi. Ora però il pressing alto porta a recupero e a un fallo su Ferrante ai 25 metri.

14′ pt. Giallo per Corazza, che cerca la rovesciata e colpisce Pietrangeli al volto

13′ pt. Pietrangeli decisivo a centro area a intercettare un assist di Zecca destinato a Corazza, che si sarebbe trovato solo a porta vuota

11′ pt. Bruttissimo intervento di Laverone, che alza la gamba su Lewis, che aveva già la palla in mano e lo colpisce al volto. Giallo per il capitano del Rimini

3′ pt. Galeotti bravo a respingere il corner di Calderoni

2′ pt. Intervento di Rossetti in grave ritardo su Prestia: Giordano neppure fischia fallo. Si riprende con una rimessa dal fondo per il Cesena

1′ pt. Partiti. Prima palla del Cesena che la butta subito via. Subito un fallo di Saber su Laverone.

Entrano in campo i componenti delle due panchine. Ora entrano anche le squadre.

La discoteca del Romeo Neri sta per chiudere e presto, finalmente, lascerà spazio al derby

Sorprese nelle due formazioni iniziali, con Gaburro che cambia 4 undicesimi rispetto al Rimini che ha pareggiato in casa del San Donato Tavarnelle: in difesa dentro Laverone ed Haveri sugli esterni, a centrocampo c’è Rossetti al posto dell’ex Tonelli, in avanti Santini rileva Vano, autore dell’unico gol stagionale biancorosso. In panchina parte anche l’autore dell’unico gol del Cesena, Stiven Shpendi: in attacco Toscano ha scelto la coppia formata da Corazza e Ferrante. Assenti tra i bianconeri Albertini e Cristian Shpendi, che si sono infortunati in settimana

E’ il giorno del derby, che al Romeo Neri torna dopo 35 mesi. Non ci sarà il tutto esaurito in quanto è stato impedito dall’obbligo di fidelity card per i tifosi del Cesena che volevano andare nel settore di Tribuna laterale Ovest. Chi venerdì ha avuto la pazienza di fare ore di fila per ricaricare la tessera o farla ex novo, ha potuto prendere la fidelity, attivarla e ha acquistato il biglietto. Sabato, invece, non c’erano i tempi tecnici per riuscire ad attivare la fidelity e quindi al Coordinamento Club hanno preferito non stampare i biglietti. Saranno quindi 1.417 (404 in meno dei 1.821 possibili) i tifosi del Cesena in un Romeo Neri che invece sul fronte biancorosso ha fatto registrare il sold out.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui