Calcio C, diretta Cesena-San Donato Tavarnelle 3-2 finale (rivivi il live)

CESENA-SAN DONATO TAVARNELLE 3-2

CESENA (3-4-1-2): Tozzo; Ciofi, Prestia, Mercadante; Adamo (28′ st Zecca), De Rose (36′ pt Francesconi), Saber (28′ st Brambilla), Calderoni; Bumbu; Ferrante, Corazza (38′ st Chiarello). In panchina: 23 Minelli, 44 Lewis, 4 Kontek, 5 Coccolo, 14 Celiento, 73 Pieraccini, 98 Lepri, 32 C.Shpendi. Allenatore: Domenico Toscano.

SAN DONATO TAVARNELLE (4-3-1-2): Cardelli; Contipelli, Carcani, Brenna (1′ st Gorelli), Montini (24′ st Alessio); Bovolon, Borghi, A. Rossi (31′ st Ciurli); Russo; Ubaldi (31′ st Marzierli), Galligani (24′ st Noccioli). In panchina: 1 Biagini, 46 M. Rossi, 8 Mascia, 24 Noccioli, 21 Gerardini, 75 Giana, 76 Viviani. Allenatore: Daniele Buzzegoli.

ARBITRO: Longo di Cuneo

RETI: 7′ pt Corazza, 10′ pt Adamo, 2′ st Ubaldi, 20′ st Corazza, 23′ st Russo

AMMONITI: Bumbu, Saber, Tozzo, Zecca

ESPULSO: 35′ st Bumbu per doppia ammonizione

NOTE: Spettatori 7.090 (1.038 paganti, 6.052 abbonati) per un incasso di 36.341 euro. Angoli 4-2 per il Cesena

50′ st FINALE CESENA-SAN DONATO 3-2. Vittoria soffertissima del Cesena dopo un primo tempo in cui ha sprecato davvero troppo.

45′ st. 5 minuti di recupero

44′ st Noccioli da oltre 20 metri, destro respinto in corner.

41′ st Cesena vicino al 4-2: cross di Zecca dalla destra, zuccata di Brambilla di poco alta.

40′ st Francesconi ci prova dalla distanza, mancino deviato in corner.

38′ st Nel Cesena fuori Corazza e dentro Chiarello.

38′ st Russo ha spazio per una conclusione velenosa dallo spigolo sinistro dell’area, bravo Tozzo a respingere.

35′ st ESPULSO BUMBU. Gorelli porta palla e il 6 bianconero, già ammonito, entra fuori tempo stendendolo: secondo giallo.

33′ st Tozzo perde tempo prima di rimettere dal fondo e viene ammonito.

32′ st Nel San Donato Ciurli e Marzierli sostituiscono Rossi e Ubaldi.

31′ st Russo se la aggiusta sul mancino, palla alta.

28′ st Adamo e Saber lasciano il posto a Zecca e Brambilla.

26′ st Prima parata della partita di Tozzo su un mancino velleitario di Noccioli.

23′ st. ACCORCIA DI NUOVO IL SAN DONATO. Grave errore di Prestia, Russo si incunea e con l’esterno sinistro, dopo un tunnel a Ciofi, segna con l’aiuto della traversa

22′ st un galvanizzato Ferrante entra in area e ci prova col destro, para Cardelli.

20′ st. ANCORA CORAZZA, 3-1 CESENA. Francesconi perfeziona un prezioso recupero, pregevole assist di Ferrante per Corazza che davanti a Cardelli lo fredda di esterno destro.

14′ st Ferrante si libera per un mancino a giro da fuori area che finisce sopra la traversa di Cardelli.

12′ st Bella combinazione degli ospiti conclusasi con un destro alto dai 20 metri di Russo.

9′ st. Corazza libera Saber a destra, palla forte e rasoterra completamente su Cardelli. Grossa potenziale occasione sciupata dal Cesena.

7′ st Ammonito Saber per fallo di mano a metà campo

5′ st. Avversari in gol al primo tiro in porta, un classico per il Cesena ormai

2′ st. GOL DEL SAN DONATO Accorciano gli ospiti: Rossi prova il tiro da fuori e Ubaldi corregge in rete di destro da pochi passi

1′ st. Si riparte, nel San Donato dentro Gorelli in difesa.

Il Cesena va al riposo sul 2-0 per le reti di Corazza al 7′ e di Adamo al 10′. I bianconeri hanno poi fallito in almeno tre occasioni il tris. San Donato Tavarnelle mai pericoloso: i toscani non sono mai entrati in area e Tozzo, tre rinvii dal fondo a parte, ha toccato palla solo due volte su retropassaggi di Ciofi e Prestia

49′ pt. Il primo tempo si chiude con un destro in curva Ferrovia di Galligani dai 20 metri.

48′ pt. Altro fallo di Bumbu: è il quarto per il francese, unico ammonito del match

46′ pt. Due falli del San Donato in 20 secondi. I toscani ne avevano commesso uno solo nei 45 minuti regolamentari

45′ pt. Addirittura 4 minuti di recupero

44′ pt. Bumbu va dai 25 metri d’esterno: palla violenta ma centrale. Cardelli para e sulla partenza dell’azione Bumbu si prende il giallo per fallo su Bovolon.

43′ pt. Borghi prova la conclusione da 35 metri: palla altissima. E’ la seconda conclusione del San Donato dopo quella di Ubaldi da 40 metri al 1′

40′ pt. A palla lontana Adamo spinge Galligani, che lo stende con una gomitata. Nessuno vede nulla

39′ pt. Ferrante va di tiro a giro dai 20 metri: Cardelli blocca senza grossi problemi.

38′ pt. Adamo guadagna il fondo e crossa per la testa di Bumbu, che devia fuori da ottima posizione. Altra chance cestinata dal Cesena

35′ pt. Ancora a terra De Rose. Probabilmente un problema muscolare. Entra Francesconi. Il centrocampista centrale classe 2004 giocherà più minuti oggi che in tutta la sua carriera: questa è la terza presenza in C dove fin qui ha totalizzato 17 minuti

34′ pt. Bumbu prima e Ferrante poi falliscono in rapida sequenza due ghiottissime palle-gol da dentro l’area piccola: il francese manca la conclusione, l’italo-argentino sforbicia in curva Mare

32′ pt. Saber ora a terra dopo essere stato colpito involontariamente da una gomitata in testa di Alessio Rossi

30′ pt. Corazza si divora il 3-0 da due passi dopo un tiro di Ferrante smorzato dalla difesa. Azione nata da un recupero di un indemoniato Saber

27′ pt. Bumbu commette fallo su Alessio Rossi sulla trequarti difensiva bianconera. Punizione per il San Donato a 30 metri da Tozzo. Palla liberata

24′ pt. A terra De Rose toccato duro da Russo a centrocampo. Gioco fermo. Si riparte con una punizione per il Cesena

20′ pt. Bumbu sradica palla a Bovolon e offre a Corazza: palla per Ferrante, che incespica sul pallone

16′ pt. Intanto, anche la capolista Reggiana è avanti 2-0 a Fermo

15′ pt. Cross di De Rose da destra deviato in calcio d’angolo: sul cross di Calderoni, Bumbu non arriva a deviare in rete da pochi passi

14′ pt. Fallo di Prestia a centrocampo su Ubaldi. Ciofi intercetta la punizione e si fa una fuga di 50 metri con servizio al centro per Ferrante, che non riesce a deviare

10′ st, ADAMO: 2-0. Primo centro in maglia bianconera per Emanuele “Manolo” Adamo, che sull’assist di Ferrante sembra sbagliare lo stop, invece con una grande girata infila l’angolo basso alla sinistra di un Cardelli in giro per l’area

9′ pt. Tozzo si distende a respingere il destro di Ubaldi, partito però in evidentissimo fuorigioco segnalato dall

8′ pt. Nel San Donato si scalda già il difensore centrale Gorelli

7′ pt, CESENA IN VANTAGGIO. Cesena in vantaggio con un colpo di testa di Simone Corazza su assist di Saber. Ma grande protagonista dell’azione è stato Ciofi, che per due volte ha sfondato a destra

5′ pt. Ferrante fallisce il vantaggio di testa da pochi passi su cross da sinistra di De Rose, che aveva ripreso il corner di Calderoni bucato da tutti: palla che scavalca Cardelli ma si appoggia sopra la rete

4′ pt. Calderoni conquista il primo corner.

2′ pt. La sorpresa nel Cesena è Bumbu trequartista e Saber al fianco di De Rose

1′ pt. Il calcio di inizio sarà battuto dal San Donato Tavarnelle. Partiti. Ubaldi prova a sorprendere Tozzo da 40 metri: palla altissima

Squadre in campo. Il Cesena nel primo tempo attaccherà verso la curva Mare. Ora minuto di silenzio in memoria delle vittime di Ischia.

Curva Ferrovia chiusa per la prima volta in stagione. I 5 tifosi del San Donato Tavarnelle presenti sono stati posizionati in tribuna laterale.

Pomeriggio tipicamente autunnale al Manuzzi, con pioggia a tratti ma temperatura comunque accettabile. Dopo il brutto stop di Lucca, il Cesena cerca l’immediato rilancio al Manuzzi (ore 17.30) contro il San Donato Tavarnelle fanalino di coda. Sempre out Udoh e Stiven Shpendi. In difesa rientrano Ciofi e Prestia dopo la squalifica, mentre Bumbu parte titolare: fuori Chiarello. Tra i toscani molto turnover oltre alle assenze di Nunziatini e Regoli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui