Calcio C, il Cesena liquida 3-0 il Gubbio e, in attesa di Entella-Reggiana, vola in vetta (VIDEO rivivi il live)

CESENA-GUBBIO 3-0

CESENA (3-4-1-2): Tozzo; Ciofi, Prestia, Mercadante; Albertini (37′ st Zecca), De Rose (46′ st Bumbu), Saber (37′ st Francesconi), Calderoni; Chiarello (43′ st Adamo); Corazza, Udoh (37′ st Ferrante). In panchina: 44 Lewis, 97 Pollini, 4 Kontek, 98 Lepri, 11 S. Shpendi, 32 C.Shpendi. Allenatore: Domenico Toscano.

GUBBIO (4-2-3-1): Di Gennaro; Corsinelli, Redolfi (17′ st Morelli), Signorini, Bonini; M. Toscano (15′ st Bontà), Rosaia (15′ st Bulevardi); Arena, Vazquez, Spina (25′ st Artistico); Mbakogu (15′ st Francofonte). In panchina: 22 Meneghetti, 3 Semeraro, 20 Tazzer, 90 Portanova, 33 Vitale, 11 Di Stefano. Allenatore: Piero Braglia.

ARBITRO: Collu di Cagliari

RETE: 2′ pt Corazza, 28′ st Saber, 45′ st Ferrante

AMMONITO: Udoh, Saber, Prestia, Rosaia, Corazza, Corsinelli, Albertini, Calderoni, De Rose

ESPULSO: 22′ st Vazquez

NOTE: Spettatori 9.353 per un incasso totale di euro 58.951. Angoli 5-1 per il Cesena.

50′ st. Finisce 3-0 per il Cesena, che contro il Gubbio conquista la quinta vittoria consecutiva, la sesta nelle ultime 8 giornate (20 punti in questo lasso di tempo) e, in attesa del posticipo delle 21 tra Entella e Reggiana, vola momentaneamente in vetta con un punto di vantaggio sugli umbri e sull’Entella. Primo tempo un po’ sofferto, poi ripresa a senso unico, con il Cesena che ha afissiato il Gubbio sotto l’incedere di De Rose e Saber, che a centrocampo hanno giocato per quattro.

46′ st. Standing ovation per un immenso De Rose: al suo posto entra Bumbu. Prestazione straordinaria, come ormai d’abitudine, per Francesco De Rose, che nel secondo tempo ha portato a scuola tutto il Gubbio

45′ st. FERRANTE: 3-0 CESENA. Dal corner calciato da Calderoni, Ciofi spizza e Ferrante sul secondo palo dà il colpo di grazia ad una palla che sarebbe entrata.

44′ st. Fallo di Bonini su Ferrante: punizione per il Cesena sulla trequarti. Calcia Adamo, sponda di Ferrante per Corazza, che calcia di punta: Di Gennaro devia in corner

43′ st. Adamo per Chiarello nel Cesena. Adamo giocherà trequartista. Intanto altro recupero di un immenso De Rose

42′ st. Artistico fa strike, stendendo Prestia e De Rose, due dei migliori in campo.

41′ st. Occasionissima per Ferrante, che da 5 metri gira fuori di testa il cross di Calderoni da sinistra

37′ st. Ammonito De Rose: ora Collu estrae un giallo a fallo, incredibile. Ecco i cambi: dentro Zecca, Ferrante e Francesconi, fuori Zecca, Udoh e Saber

36′ st. Bontà ci prova dai 18 metri, Chiarello smorza e Tozzo blocca

35′ st. Fallo su Arena sul lato corto dell’area. Calcia Arena, un De Rose onnipresente allontana

34′ st. Nel Cesena sono pronti ad entrare Zecca e Francesconi.

33′ st. Giallo a Calderoni per un falletto su Morelli a centrocampo

28′ st. SABER: 2-0 CESENA. Fantastico destro al volo dai 22 metri di Saber e palla nell’angolo alla sinistra di Di Gennaro. Il Cesena raddoppia ed è un risultato che ci sta per quanto fatto dai bianconeri nella ripresa

26′ st. Giallo per Albertini per fallo tattico

25′ st. Ultimo cambio per il Gubbio: esce Spina, entra Artistico, che andrà a fare il centravanti nel 4-3-1-1, con Arena a svariare su tutto il fronte

22′ st. Espulso Vazquez. Manata su Saber e secondo giallo. Gubbio in dieci. Espulso anche il tecnico Braglia

19′ st. Altro palo di Chiarello, poi Di Gennaro in uscita sradica palla dai piedi di Udoh, che reclama il rigore. L’arbitro fa proseguire, poi fischia fallo a Corazza. Ammoniti Corazza e Corsinelli

18′ st. Slalom di Saber a sinistra: Arena lo aggancia poco prima che il bianconero entri in area. Punizione dal vertice sinistro.

17′ st. Altro cambio nel Gubbio: Morelli per Redolfi, che che va a giocare terzino destro, con Bonini centrale e Corsinelli a sinistra.

16′ st. Schema orribile su punizione laterale, con Calderoni che crossa in curva.

15′ st. Ecco i cambi: dentro Bontà, Bulevardi e Francofonte, fuori Mbakogu, Rosaia e Marco Toscano. Gubbio ora con il 4-3-3 e Vazquez centravanti. I tre nuovi entrati vanno a formare il terzetto di centrocampo

13′ st. Braglia prepara tre cambi. Entreranno Bontà, Bulevardi e Francofonte, mentre Ciofi sfiora l’eurogol con un cross di esterno che esce vicino all’incrocio.

11′ st. Albertini sfonda a destra e conquista il quarto corner del match. Ciofi spizzica il cross di Calderoni: la difesa umbra allontana davanti all’area di porta.

9′ st. Fallo di Rosaia su Udoh e giallo per l’ex di turno. Sugli sviluppi della punizione, Chiarello mastica un sinistro dal limite su sponda di Udoh: palla lontanissima dai pali

6′ st. Punizione da sinistra di Arena alzato in mischia: Tozzo esce e fa sua la palla

2′ st. Saber conquista un corner con uno spunto a sinistra. Alla battuta Chiarello, che cerca Ciofi sul primo palo ma la palla esce direttamente sul fondo

1′ st. Tutto pronto per la ripresa. Non ci sono cambi. Calcio di inizio affidato al Gubbio. Batterà Marco Toscano. Si riparte. Primo fallo dopo 21 secondi. Lo subisce Udoh a centrocampo

45′ pt. Il primo tempo finisce senza recupero. Cesena in vantaggio grazie ad un inizio sprint con palo di Chiarello dopo 34 secondi e gol di Corazza al 2′. Poi tanto Gubbio e tantissimi fischi dell’arbitro Collu, che sta punendo ogni sospiro e premia ogni caduta dei piccoletti umbri. Il conto dei falli parla di 19 commessi dal Cesena e 8 dal Gubbio.

42′ pt.Toscano spara contro la barriera, poi sul cross di Rosaia, Vazquez devia fuori con la testa

41′ pt. L’arbitro Collu, finora insufficiente, concede fallo dai 18 metri al Gubbio dopo intervento di Prestia (ammonito per proteste) su Spina. Punizione a dir poco dubbia

40′ pt. Espulso il preparatore atletico del Gubbio per proteste dopo fallo di Arena su Ciofi

38′ pt. Braglia inverte gli esterni, con Arena che ora va a sinistra e Spina a destra

37′ pt. Corner per il Cesena per una deviazione di Signorini su lancio siderale di Prestia. Palla messa fuori, ricicla De Rose, che subisce un fallo da Arena non sanzionato dall’arbitro

36′ pt. Giallo per Saber per aver fermato la ripartenza di Marco Toscano

35′ pt. Mbakogu smista benissimo: questa volta arma il destro di Marco Toscano dai 20 metri, palla alta.

32′ pt. Dal corner parte il contropiede solitario di De Rose, fermato da Marco Toscano poco fuori dall’area degli umbri

31′ pt. Occasionissima Gubbio con lo scatenato Arena, che salta anche Tozzo in uscita indisciplinata: salva Mercadante con un recupero incredibile, anticipando in corner la conclusione di Arena.

29′ pt. Il Cesena sta palleggiando poco e cerca sempre la palla dietro le spalle della linea, finendo per lasciare troppo palla al Gubbio

27′ pt. Brutto fallo di Vazquez su Ciofi e giallo inevitabile.

23′ pt. Esterno destro di Vazquez dai 25 metri: Tozzo blocca a terra con qualche difficoltà.

22′ pt. Ripartenza bianconera e bello sviluppo per il tiro di Calderoni dai 20 metri che Di Gennaro blocca.

20′ pt. Ora il Cesena fatica a tenere palla in avanti e il Gubbio, che invece ha quattro giocatori offensivi molto interessanti e bravi a proteggere palla, ne sta approfittando per salire

19′ pt. Punizione dubbia sulla trequarti per un contatto Mercadante-Arena. Palla scodellata in mezzo per la sponda di Bonini, la difesa del Cesena allontana in modo non definitivo: tiro di Spina dai 20 metri decisamente fuori

17′ pt. Ammonito Udoh per avere allontanato palla dopo aver commesso fallo su Rosaia

12′ pt. Il Gubbio sta cercando di portare pressione. Tra gli eugubini molto bene Arena, con la sua tecnica di base notevole

8′ pt. Conclusione debole di Udoh dai 20 metri: Di Gennaro blocca a terra.

6′ pt. Albertini conquista il primo corner per il Cesena. Battuta elaborata e infruttuosa

5′ pt. Prestia sbaglia un disimpegno in orizzontale: Spina cerca subito Mbakogu, ma De Rose gli sradica palla in area

3′ pt. Per Corazza è l’ottavo gol, il settimo nelle ultime 5 giornate.

2′ pt. CORAZZA GOL: CESENA IN VANTAGGIO. Il Cesena recupera palla alta, con Saber che verticalizza per Corazza, che brucia Signorini e di destro insacca nell’angolo basso

1′ pt. Palo di Chiarello dopo 34 secondi. Partenza clamorosa del Cesena e palla-gol gigantesca, con il destro di Chiarello che colpisce sul palo interno ed esce

1′ pt. Palla affidata al Cesena. Sarà Chiarello a battere il calcio di inizio. Partiti. C’è Mercadante in difesa e Calderoni a centrocampo

Entrano le squadre in campo. Il Gubbio vince il sorteggio e decide di difendere nel primo tempo sotto la curva Mare.

C’è un’altra capolista sulla strada del Cesena, che oggi (ore 14.30) riceve il Gubbio al Manuzzi. I bianconeri hanno perso per infortunio Coccolo per almeno un mese e al suo posto Toscano ha scelto Mercadante, che ha vinto il ballottaggio con Adamo. Da capire chi, tra Mercadante e Calderoni, giocherà nei tre dietro e chi esterno sinistro. Prestia è regolarmente in campo mentre c’è il forfait dell’ultimo minuto di Brambilla febbricitante. Fuori, oltre al figlio d’arte e a Coccolo, anche Bianchi, Minelli e Celiento. Umbri al gran completo e seguiti da 435 tifosi in curva ospiti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui