Calcio C, delusione Cesena: solo 0-0 con la Viterbese

Una delle peggiori prestazioni della stagione porta al Cesena un punto che è una sentenza: la lotta per il primo posto sarà affare di Modena e Reggiana. I bianconeri dovranno pensare a conservare il terzo posto. Davanti a Pittarello e al suo procuratore Pederzoli, ma anche davanti a Romano, manager di Calderoni che in mattinata ha rescisso con il Vicenza e ora è pronto a “sposare” il bianconero, il Cesena gioca 15 buoni minuti poi si concede alla Viterbese. I bianconeri, ancora privi di Rigoni, dimostrano lacune enormi a centrocampo, con Viali che ottiene pochissimo da Brambilla in regia e niente da Missiroli e dai due che poi li sostituiscono, Ardizzone e Ilari. Incredibile come il tecnico non si fidi di Berti, che viene schierato nell’ultimo quarto di gara come esterno destro in un improbabile 4-4-2 con Ilari e Ardizzone centrali. La Viterbese, che nel primo tempo sbatte contro Nardi (miracoloso su Adopo), si accontenta dello 0-0, che alla fine va più che bene ad un Cesena che ha necessità di trovare qualità e dinamismo a centrocampo se vuole sperare in un girone di ritorno di livello.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui