Calcio C, De Sarlo: “Vendo l’Imolese ma non a Deni”

«Il club è in vendita come ho già detto ma sarà venduto solo a persone realmente interessate e disposte realmente ad investire e che mi consentiranno di uscire con serenità». Si conclude così il comunicato stampa da parte di Antonio De Sarlo, presidente dell’Imolese che si è fatto sentire per smentire la vendita del club ad un gruppo del quale farebbe parte anche Giuseppe Deni (attuale presidente dell’Akragas) pubblicata da un sito specializzato. A ruota rispetto alla smentita di De Sarlo è arrivata quella di Deni, che, con un comunicato stampa pubblicato sulla pagina facebook dell’Akragas, ha definito la notizia dell’acquisto come «falsa. Anche se non nascondo che nel recente passato (a fine luglio, quando l’Imolese smentì con una nota stampa la notizia pubblicata dal Corriere Romagna, ndr) ci sono stati contatti per cercare di acquisire la società romagnolo».

Capitolo chiuso, con la secca replica del presidente dell’Imolese Antonio De Sarlo che ribadisce come in questi mesi siano stati tanti i gruppi ad essersi interessati alla società rossoblù e che sono stati tutti ripetutamente “rimbalzati” (anche in caso di trattative molto avanzate) perché… «tutti rivelatisi con le tasche vuote» come sottolineato dal pres in un altro passaggio del comunicato.

Dalla Lucchese al Siena

In attesa di capire se prima o poi l’Imolese verrà venduta o se la “patata bollente” resterà nelle mani del presidente campano, non resta che pensare a quanto visto a Lucca, dove l’Imolese all’inizio dei due tempi ha compromesso la propria partita con errori pesanti che i padroni di casa hanno puntualmente punito.

La migliore Imolese si è vista negli ultimi 20 minuti del primo tempo quando Stijepovic (che nella ripresa ha segnato il suo secondo gol stagionale) è riuscito a crearsi spazio arretrando qualche metro il proprio raggio d’azione e concludendo pericolosamente verso Coletta. Nella ripresa il gol di Bruzzaniti su errore difensivo ha fatto partire in anticipo i titoli di coda sul primo ko di un’Imolese, che domani al Galli contro il Siena cercherà di ripartire contro un avversario galvanizzato dal successo sulla Reggiana.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui