VERONA – Il tecnico Roberto Cevoli vede il bicchiere mezzo pieno subito dopo il pari in rimonta dell’Imolese contro la Virtus Verona: “Alla fine abbiamo recuperato una partita che si stava incanalando su binari difficili. Sono comunque amareggiato per come è andato il primo tempo, abbiamo avuto cinque, sei occasioni importanti per sbloccare il risultato e non ci siamo riusciti. Questo è un grosso rammarico perché poi le partite cambiano e rischi di complicarti la vita. Questa deve anche essere la lezione per continuare a lavorare sul gioco perché in alcune situazioni siamo stati penalizzati proprio da questo aspetto. Rimane il fatto che abbiamo portato a casa un punto pesante e che ci teniamo stretto contro una squadra tosta”.

Sull’inserimento del nuovo acquisto Stanco: “Francesco è arrivato solamente da tre giorni, oggi l’ho messo nel secondo tempo perché alle spalle aveva solo quattro allenamenti. Sarà un’arma importantissima nel prosieguo del campionato”.

Il turno infrasettimanale alle porte nella trasferta contro la FeralpiSalò: “Non c’è troppo tempo per pensare e riposare perché mercoledì si torna già in campo. Oggi abbiamo giocato su un campo pesante e abbastanza molle che ci ha fatto spendere tante energie, anche per questo la prossima partita non sarà affatto semplice”.

Argomenti:

CEVOLI

IMOLESE

Legnago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *