Calcio C, Cesena-Lewis: la trattativa corre veloce: in ballo c’è il 60% del club

La trattativa tra l’avvocato newyorchese Robert Lewis e i soci del Cesena Fc viaggia in modo piuttosto veloce. Talmente veloce che ieri è rimbalzata la voce della data del possibile closing: mercoledì 22 dicembre. Nessuno in casa bianconera conferma che sarà quello il giorno delle firme proprio come nessuno smentisce il fatto che sia vicino l’accordo con il co-proprietario di Jrl Group, società che ha sede a Manhattan in un lussuoso palazzo della 57ª Strada, a pochi isolati da Central Park. Se la firma arriverà prima di Natale dipende soprattutto da Lewis, che tra questa settimana e la prossima dovrà produrre la documentazione che gli è stata richiesta dallo studio legale del Cesena.

L’avvocato newyorchese Robert Lewis

Da quanto filtra, una società gestita da Lewis rileverà inizialmente il 60% del Cesena Fc, lasciando il 40% ai soci. Se il futuro sarà deciso in un secondo momento, il presente dice che la società gestita da Lewis acquisirà il 60 per cento con una private equity: in pratica immetterà nel club capitali freschi attraverso l’acquisto di azioni in mano agli attuali soci o sottoscrivendo le azioni di nuova emissione. Azioni di nuova emissione che (guarda caso…) il Cesena Fc ha emesso proprio ieri.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui