Calcio C, Cesena, la svolta è servita: i termini dell’accordo con “Tonucci&Partners”

La vendor due diligence preparata in modo minuzioso dai vertici del Cesena Fc e dagli studi legali e commerciali del club bianconero è stata inviata a tutti coloro che ne avevano fatto richiesta (due studi legali capitolini e un fondo canadese-statunitense). Ora non resta che attendere. A dire il vero, l’attesa è di fatto già finita in quanto il Cesena Fc la sua scelta l’ha già fatta. Sarà lo studio legale “Tonucci & Partners” a svolgere il ruolo di advisor. Tra i vertici del club bianconero e l’avvocato Gianluca Cambareri (che insieme al collega Giuseppe Santarelli porta avanti i discorsi per lo studio “Tonucci) i colloqui sono iniziati più di un anno e mezzo fa e negli ultimi due mesi sono diventati quasi quotidiani. Al punto che le parti (gli investitori stranieri che rileveranno il Cesena e gli attuali soci del club bianconero) hanno già definito, attraverso la mediazione dell’advisor, il percorso e i termini economici dell’accordo.
L’acquisizione arriverà in tre fasi. Già entro agosto ci sarà l’ingresso attraverso l’iniezione di 600mila euro. Nel giro di pochi mesi (massimo a gennaio) gli investitori presentati dalla “Tonucci” raggiungeranno il controllo attraverso l’acquisto di altre quote per ulteriori 600mila euro, quindi al termine della prossima stagione calcistica ci sarà l’acquisizione definitiva. Soluzione, questa, che va bene a entrambe le parti. Gli attuali soci del Cesena Fc in questa stagione avranno il ruolo di garanti, manterranno la gestione dell’area tecnica (l’allenatore resterà Viali e il direttore sportivo sarà sempre Zebi, che potrebbe avere un budget superiore all’attuale milione e mezzo lordo per allestire la squadra) e grazie a questo potranno inserire nell’accordo la clausola di “earn out”. Una clausola che sottopone il prezzo dell’ultima “rata” ad aleatorietà in quanto l’importo definitivo viene a essere legato a un evento che potrebbe determinarsi in futuro, come appunto l’approdo in Serie B. In caso di promozione, agli 1,8 milioni del riscatto definitivo dovrà essere aggiunto il premio-Serie B, che le parti hanno già quantificato in non meno di un milione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui