Calcio C, Cesena: la Primavera lascia Villa Silvia per Gambettola?

Ieri il Cesena ha comunicato l’ingaggio di Alessandro Albertini, esterno destro reduce da due stagioni al Catania. Albertini ha firmato un biennale con opzione fino al 2025 in caso di promozione.

Campi, campi delle mie brame

Intanto sono giorni intensi a livello societario, con decisioni strategiche da prendere in fretta. Su tutte quella relativa ai campi. Intanto Villa Silvia è ancora in stand-by: il Cesena deve fornire entro luglio le garanzie (al posto della fideiussione da 180mila euro per 9 anni, probabile che il club bianconero faccia un conto deposito sostitutivo vincolato da 200mila euro), ma al tempo stesso non ha certezza che il campo in sintetico di Villa Silvia possa essere omologato per la Primavera 1, in quanto il Comune, proprietario dell’impianto, non ha in cantiere interventi straordinari per rifare il manto erboso. Non avendo certezze se la Primavera potrà giocare a Villa Silvia, il Cesena sta per chiudere un accordo con lo Junior Gambettola e il Comune per l’utilizzo del centro sportivo di Gambettola. Situato è a pochi passi dalla “Casa del Cavalluccio”, l’ex ostello che Aiello e Lewis hanno acquistato per trasformarlo in foresteria dei giovani bianconeri. La Primavera potrebbe quindi trasferirsi a Gambettola per gli allenamenti e forse per le partite. Di certo questo sarà il campo dell’Under 18 se il Cesena deciderà di allestirla. Ma a Gambettola in inverno andrà anche la prima squadra (il campo in erba di Villa Silvia deve riposare tra dicembre e gennaio). Il fatto che Toscano abbia deciso di allenarsi sempre al mattino ne faciliterà la gestione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui