Calcio C, Cesena e i dubbi di Viali verso Imola

A un certo punto della conferenza stampa in vista di Imolese-Cesena in programma domani alle ore 12.30, William Viali se ne esce così: “Noi in questo momento siamo i guastatori della classifica. Guastatori perché nessuno ci aveva mai messo tra le possibili protagoniste del campionato e invece ora siamo lassù e dobbiamo continuare a stupire”. Viali vede giorno dopo giorno, partita dopo partita, lievitare la sua squadra: “I giovani sono cresciuti tanto e hanno alzato il livello anche in allenamento. Ora ciò che mi preme, è che la squadra in campo resti sempre attiva, perché finché stiamo accesi facciamo bene, se invece diventiamo passivi ci trasformiamo in una squadra normale. Il Cesena deve restare spensierato e coraggioso. E provare a fare ciò che dicevo in estate, quando tutti chiedevano quale fosse il nostro obiettivo e io a rispondere che avremmo provato a vincere tutte le partite. La voglia di migliorare non ci manca, dobbiamo solo dare più continuità a ciò che facciamo bene”.

Domani Viali non avrà a disposizione per infortunio Caturano, Gonnelli e anche Sala, colpito duro in modo accidentale nella rifinitura di oggi all’ora di pranzo. Convocati tre Primavera: il portiere Davide Fabbri, il difensore Filippo Fabbri e il centrocampista Vallocchia. Tra i convocati c’è anche Petermann, che però da domenica lavora a parte per un versamento sulla coscia rimediato contro la Sambenedettese e domani andrà in panchina. Viali ritrova però Ardizzone a centrocampo e Ciofi in difesa: “Andrea è un giocatore importantissimo per il Cesena e sarà in campo, ma non so se schierarlo come terzino destro (con Ricci centrale, ndr) o come centrale (con Longo terzino, ndr). In fondo sabato Ricci è ancora bene e Longo è stato il migliore in campo. Alla fine va fatta una scelta e… so già che sbaglierò”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui