Calcio C, Brunelli: «Al Ravenna chiedo qualità e solidità»

Nel lunedì di Glorie, il primo della nuova stagione e del nuovissimo corso del Ravenna (in rosa sono rimasti solo Grazioli, D’Orsi, Lussignoli, Spinosa e Guidone), non poteva ovviamente mancare la presenza del presidente Alessandro Brunelli. Il numero uno giallorosso ha tenuto a battesimo il rinnovato gruppo con un discorso nel quale ha espresso l’impegno della società per una stagione importante alla quale ci si avvicina con impegno massimo ma anche un sostanziale ottimismo. Sul mercato, ad esempio, il Ravenna non si è tirato indietro a proposito degli obiettivi più importanti individuati: «Iniziamo infatti la nuova stagione – dice Brunelli – all’insegna dell’ottimismo che non è gratuito ma deriva dal lavoro svolto in fase di mercato, dove abbiamo allestito una rosa competitiva. E siamo in attesa degli ultimi ulteriori ritocchi, come ha evidenziato meglio il nostro direttore Grammatica»

All’appello mancano infatti due giocatori nati nel 2004, uno dei quali sarà il secondo portiere, e un centrocampista classe 2001.

Gruppo compatto

Nel frattempo, però, al lavoro c’è già il nucleo essenziale del Ravenna che verrà: «L’obiettivo di chi sta lavorando a Glorie deve essere quello di creare un nuovo gruppo dotato di compattezza e qualità allo stesso tempo. È in questa ottica che da parte della società sono stati scelti uno staff tecnico di sicuro livello ed un gruppo di giocatori di elevato standard. Sarà il loro lavoro a definire il tipo di campionato che il Ravenna disputerà, non dimentichiamo che veniamo da una grande stagione e non sarà facile ripetersi, però è quello che vogliamo fare, cercando anzi di migliorare ancora».

Solidità

Quanto alle risultanze di un mercato che ha visto la società cercare di raggiungere gli obiettivi prefissi senza partecipare ad aste troppo impegnative, Brunelli chiude così: «È arrivato un allenatore molto valido ed esperto della categoria, oltre a giocatori come detto importanti. Dalla squadra che sta nascendo mi aspetto in particolare una grande qualità in zona offensiva e molta solidità in fase difensiva, per arrivare il più lontano possibile».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui