Calcio C, aspettando l’annuncio, Toscano studia il Cesena

La moglie Brigida e la figlia Maria Victoria lo hanno imparato nel corso degli anni e ormai si sono rassegnate: sanno perfettamente che tra metà maggio e inizio luglio, nei due mesi-cuscinetto tra la fine di una stagione e l’inizio di quella successiva, devono convivere rispettivamente con un marito e con un padre che difficilmente stacca gli occhi dal computer e le orecchie dal cellulare. Nel “buen retiro” di Cosenza, a casa di Mimmo Toscano, nuovo allenatore del Cesena in attesa solo dell’annuncio ufficiale (che potrebbe arrivare prima del previsto, ma l’accordo per due stagioni è già stato trovato), le giornate scorrono via allo stesso modo, con il tecnico calabrese costantemente al lavoro per studiare e per plasmare il Cavalluccio che verrà. Da qualche settimana sono diventate torrenziali le telefonate con il futuro direttore sportivo Stefano Stefanelli, che naturalmente sarà il primo regista della campagna acquisti bianconera, ma Toscano è costantemente “in collegamento” anche con altre tre persone: Michele Napoli, Andrea Nocera e Carmine Alessandria.

I tre fedelissimi

Saranno loro a seguire il tecnico calabrese in questa nuova avventura, tre collaboratori (ai quali potrebbero aggiungersi anche una o due figure, con la conferma di Antonioli nel ruolo di preparatore dei portieri) legatissimi a Toscano, con il quale al momento stanno valutando quotidianamente tutti i calciatori sotto contratto e soprattutto le caselle da riempire per potenziare la rosa. All’alba di un mese chiave come quello di giugno, la tavola deve ancora essere apparecchiata, ma proprio in queste settimane è fondamentale non sbagliare le valutazioni e soprattutto analizzare dettagliatamente le caratteristiche di chi c’è, di chi rimarrà e chi arriverà. E qui entrano in scena Napoli, Nocera, Alessandria e… un database. Toscano e il suo staff non si affidano solo a un grande classico come Wyscout, eccellente strumento per lo scouting e per l’analisi dei calciatori e delle partite, ma anche a uno speciale software all’interno del quale inseriscono tutte le informazioni e incrociano tutti i dati in loro possesso riguardanti caratteristiche, statistiche, numeri, indici di pericolosità e non solo di ogni singolo calciatore da “schedare”. Un software frutto di un complesso e capillare lavoro di ricerca di un gruppo di lavoro di quattro persone guidate dal match analyst di Toscano, Carmine Alessandria, che in passato ha lavorato a Viterbo e Terni e con il quale il tecnico del Cesena collabora dall’estate 2019, cioè da quando il tecnico salutò la FeralpiSalò e tornò in Calabria, accettando la proposta della “sua” Reggina. E proprio a Reggio, Toscano ha trovato anche il preparatore atletico Andrea Nocera, che tre anni fa era ancora sotto contratto con il club calabrese dopo essere arrivato l’anno prima con Massimo Drago, con il quale Nocera aveva lavorato a Cesena per un campionato e mezzo. Il vero fedelissimo di Toscano è invece il 53enne Michele Napoli, con un discreto passato nel calcio dilettantistico calabrese, che affianca Toscano da sempre, cioè da quando il nuovo allenatore del Cavalluccio ha deciso di diventare tecnico a Cosenza 15 anni fa.

Valutazioni

In queste settimane Toscano si sdoppia quindi tra due famiglie: quella che lo supporta a casa (moglie e figlia) e quella che lo supporta al telefono e davanti al tablet (i tre collaboratori, oltre al direttore sportivo Stefanelli). Analizza partite di campionato con grande attenzione, per poi concedersi qualche “uscita”, come avvenuto la scorsa settimana in occasione di Catanzaro-Padova, semifinale di andata dei play-off, che Toscano ha seguito dalla tribuna centrale dello stadio Ceravolo. Ma la testa è naturalmente già al raduno e al ritiro, che il Cesena svolgerà nuovamente ad Acquapartita da metà luglio. In attesa degli annunci ufficiali e di conoscere la data di inizio stagione, al tecnico non resta che osservare, studiare e analizzare, i tre verbi dell’estate che la moglie Brigida e la figlia Maria Victoria sentono spesso a casa Toscano.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui