Calcio C, Acquapartita, ore 17: alla scoperta del nuovo Cesena

È uno dei giochi da ombrellone più divertenti dell’estate: disegnare sul campo verde la probabile formazione della propria squadra di calcio. Oggi pomeriggio anche Domenico Toscano metterà giù il primo undici della nuova stagione, in occasione del test in programma ad Acquapartita (calcio d’inizio alle ore 17) contro la Rappresentativa Alto Savio, i primi 90’ della stagione durante i quali il tecnico del Cesena aprirà pubblicamente il proprio laboratorio. Al momento, Toscano sta plasmando due moduli: il classico 3-5-2 e la sua variabile più offensiva, il 3-4-1-2 che prevede l’avanzamento di un centrocampista tra le linee, alle spalle delle due punte.


Tra i pali

Con l’arrivo di Minelli dal Frosinone e la “promozione” di Luca Lewis nel ruolo di dodicesimo, si dovrà ragionare eventualmente solo sull’arrivo di un terzo portiere. Bocciato il giovanissimo francese Cheik Tourè, al momento in ritiro ci sono i baby Pollini e Venturini, con quest’ultimo che potrebbe lasciare il posto all’altro baby Galassi nella seconda parte del ritiro.


In difesa

Ad oggi è l’unico reparto al completo. Toscano ha sei difensori centrali over a disposizione: il pacchetto arretrato è stato ulteriormente migliorato con l’arrivo di Prestia, terzo colpo ad effetto dopo Mercadante e Kontek. A loro si aggiungono i tre reduci della scorsa stagione (Ciofi, Gonnelli e Calderoni) e il giovane Lepri. Ciofi, Prestia e Mercadante al momento sono i titolari, ma Kontek parte sullo stesso piano, mentre Calderoni verrà arretrato nel ruolo di “braccetto” mancino. Gonnelli offre due soluzioni però entro la fine del mercato ha buone possibilità di essere ceduto.


A centrocampo


Un anno fa è stato per distacco il reparto più debole del Cesena, ad oggi garantisce invece tutti gli ingredienti che sono mancati nell’ultima stagione: qualità, dinamismo, personalità e anche gol. L’ago della bilancia sarà la posizione di Riccardo Chiarello, che può agire indifferentemente da mezzala (3-5-2 classico) o da trequartista (3-4-1-2), avendo un’ottima tecnica, dinamismo e anche capacità di inserimento senza palla.
Il fedelissimo Bianchi è l’altro punto fermo di un reparto al quale ieri è stato aggiunto un centrocampista totale come Hraiech Saber. Tra i giovani, oltre ai confermati Brambilla e Berti, è arrivata la scommessa Bumbu. Quanto alle corsie esterne, ad oggi sono blindate e al completo con gli arrivi di Albertini (oggi assente, torna in gruppo da lunedì) e Adamo e le conferme di Frieser e di Zecca.


Davanti


Dopo aver salutato Pierini e Bortolussi, si attendono logicamente con trepidazione i due sostituti. Toscano inaugurerà oggi il tour dei test estivi con quattro volti noti: Pittarello, i gemelli Shpendi e Caturano. Quest’ultimo è in uscita. Sfumato Lanini, il tandem Ferrante-Corazza sarebbe un eccellente punto di (ri)partenza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui