SAN MARINO – Resettare e cambiare registro. La San Marino Academy non ha alternative dopo la batosta inaugurale contro l’Empoli e oggi ad Acquaviva (ore 17.45, porte chiuse) è in scena l’esordio tra le mura amiche contro la corazzata Milan di Ganz. La sfida contro capitan Giacinti e compagne sulla carta è proibitiva, ma sarà fondamentale mostrare qualche segnale di crescita ed evitare un’altra goleada. «È stata una settimana molto complicata – ammette l’allenatore Alain Conte – veniamo da una stagione nella quale non abbiamo mai perso. Le ragazze devono gettarsi alle spalle quanto successo, la salvezza si giocherà negli scontri diretti e con qualche eventuale sorpresa contro le big ma non è possibile sbagliare l’atteggiamento come a Empoli».

L’emozione ha giocato un brutto scherzetto all’esordio ma oggi le titane, che recuperano capitan Menin, avranno l’arma del fattore campo. «È un peccato che si giochi a porte chiuse ma i tifosi in qualche modo faranno sentire lo stesso il loro calore».

Argomenti:

A donne

milan

san marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *