«Cristiano Ronaldo è risultato negativo anche al secondo tampone e stamattina si è allenato individualmente. Non credo che giocherà dall’inizio. L’importante è averlo». Così Andrea Pirlo alla vigilia di Spezia-Juventus, in programma domani alle ore 15 in un Orogel Stadium-Dino Manuzzi chiuso al pubblico ma aperto allo spettacolo. Pirlo davanti schiererà Morata, Dybala e Kulusevski mentre in difesa non recuperano né Chiellini né De Ligt, ma ci sarà Bonucci. «Le pressioni? Ho giocato 20 anni e sono abituato, anzi le critiche mi fanno venire voglia di fare sempre meglio e proseguire sulla mia strada. Sono tranquillo e continuerò a fare il mio lavoro fino in fondo». La Juventus è sbarcata nel tardo pomeriggio all’aeroporto Ridolfi di Forlì. C’era gente ad attendere la squadra: il più applaudito, ovviamente, Cristiano Ronaldo.
Dall’altra parte c’è la matricola Spezia che gioca benissimo e che in classifica ha 5 punti: «Essere all’altezza della situazione anche contro la Juventus vorrebbe dire che siamo davvero sulla strada giusta. Concentriamoci su una partita importante: ora contano i punti, ma soprattutto uscire a testa alta dal rettangolo di gioco».

Argomenti:

Cr7

Forlì

Juventus

Orogel Stadium Manuzzi Cesena

Serie A

Spezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *