Calcio a 5 B, sabato la Futsal Cesena debutta nei play-off

 La Futsal Cesena, terminata la stagione regolare al terzo posto, è pronta per fare il suo esordio nella lotteria dei play-off. Nel primo turno che si giocherà sabato prossimo, affronterà il Recanati al Mini Palazzetto in zona Ippodromo (ore 17) in una sfida a eliminazione diretta. In virtù del miglior piazzamento, la squadra allenata da Matteo Matteucci passerà il turno in caso di vittoria o pareggio. In occasione di questa importantissima partita, l’allenatore della Futsal ha aperto l’album dei ricordi di questa stagione presentando poi la sfida contro il Recanati.

Matteucci, qual è il ricordo più bello di questa stagione?

Abbiamo avuto la fortuna di vivere tanti momenti belli nel corso di questo campionato, per cui faccio fatica a estrapolarne uno solo. Giochiamo uno sport pieno e denso di emozioni, sensazioni che si avvicendano con una rapidità difficile da descrivere ed è proprio ciò il bello di questo sport“.

Il momento più difficile invece quando l’avete vissuto?

Momenti un po’ più cupi nel corso della stagione ci sono stati, soprattutto dopo le sconfitte. In quei momenti, nell’immediatezza del post gara, ci sono errori da analizzare e quindi bisogna ogni volta mettersi in discussione. Per fortuna quest’anno abbiamo subìto poche sconfitte ma è comunque dura cercare di lasciarsi alle spalle la gara passata e trovare nuovi stimoli per quella successiva“.

Cosa ricorda della doppia sfida contro Recanati di questa stagione?

Mi ricordo di un’ottima partita all’andata, la mia prima trasferta con la squadra. Siamo stati raggiunti a 13” dalla fine, Recanati ha pareggiato in rimonta nel finale, però di quella partita ricordo la consapevolezza di aver fatto una buona prestazione contro una formazione pericolosa e attrezzata. Nonostante la vittoria sfumata quindi eravamo convinti di aver giocato bene. Nel ritorno invece gara approcciata molto bene da parte nostra, abbiamo vinto al termine di un’ottima partita. Eravamo in un momento in cui le nostre convinzioni erano molto alte“.

In quali aspetti si può migliorare per provare a passare il turno?

Sarà fondamentale la mentalità e l’approccio alla gara. Si tratta di una sfida dentro-fuori, quindi la mentalità dovrà essere quella giusta. Sappiamo che incontriamo una squadra con tanta qualità per cui dovremo essere attenti in ogni situazione di gioco. Il punto di forza del Recanati è sicuramente la qualità tecnica. Ha giocatori molti forti tecnicamente ed esperti, con un allenatore che ha tanta esperienza“.

Qual è il giocatore cresciuto maggiormente nel corso della stagione?

E’ difficile parlare di un singolo giocatore, preferisco parlare di un gruppo cresciuto insieme. Durante l’anno partita dopo partita il gruppo ha acquisito consapevolezza nelle proprie capacità e possibilità di giocarsela con tutti. Magari ci sono giocatori che hanno fatto meglio di altri però preferisco sottolineare la crescita dell’intero gruppo“.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui