Un buon ritorno in campo per la Futsal Cesena dopo una lunga pausa forzata. La squadra bianconera viene raggiunta a dieci secondi dalla fine dalla corazzata Recanati, che prima di oggi era a punteggio pieno ed in testa alla classifica con tre vittorie su tre. La squadra allenata da Matteucci, all’esordio sulla panchina cesenate dopo l’esonero di Vespignani, parte con il freno a mano tirato nel primo tempo, con i padroni di casa che chiudono in vantaggio per 2-0 grazie alle reti di Salvi e Di Iorio. Nella ripresa però i bianconeri paiono trasformati e prima con Pulini (palla rubata da Ansaloni in pressione, servita nel mezzo allo stesso Pulini che segna anticipando De Souza) e poi con Venturini (lesto a ribadire in rete una punizione di Gardelli respinta dalla barriera) riescono ad agguantare il pareggio. Passa appena un minuto però che il Recanati torna di nuovo in vantaggio con Piersimoni, che chiude un veoce contropiede dei suoi depositando in rete da due passi. A quel punto salgono in cattedra i classe 2002 della Futsal Cesena. Al 15′ è Pieri a pareggiare l’incontro dopo una splendida azione giostrata con Ansaloni, mentre al 17′ lo stesso Ansaloni protegge palla da vero pivot contro un difensore esperto come De Souza, battendo poi il portiere in uscita. La sfida sembrava ormai terminata ma a dieci secondi dalla fine il Recanati trova nuovamente la rete con Cassisi dopo aver utilizzato il portiere di movimento. Nel complesso risultato che ci può stare ma sono stati fatti notevoli passi avanti dopo il brutto esordio sul campo di Cagli. Nella speranza che il campionato possa continuare, la Futsal Cesena e il tecnico Matteucci avranno ora qualche giorno per poter conoscersi meglio per cercare di conquistare la prima vittoria in campionato.

Argomenti:

futsal cesena

recanati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *