Calcio a 5 A2, Roberto Osimani e Futsal Cesena, è iniziata la nuova avventura

Ha preso il via ieri sera la stagione della Futsal Cesena. Dopo la promozione in A2, la squadra del confermato tecnico Roberto Osimani si è ritrovata alla palestra Comandini, dove alle 19.30 è andato in scena il primo allenamento della nuova stagione. Inserita nel Girone B, la Futsal Cesena debutterà nella nuova categoria sabato 24 settembre a Roma in casa dell’Italpol.

Nel corso dell’estate, una volta finiti i festeggiamenti per la promozione, la Futsal Cesena ha iniziato a costruire una squadra in grado di lottare per la salvezza e ha messo a segno tanti acquisti importanti, su tutti quelli dell’argentino Gonzalo Pires, laterale mancino classe 1994 da anni nel giro della nazionale e nell’ultima stagione in A2 con il Modena Cavezzo, del portiere Gianluca Michelotti e dell’uruguaiano Agustin Sosa. Il compito di assemblare nuovi e vecchi spetterà al tecnico della promozione, Roberto Osimani: «Il campionato è completamente nuovo e il girone sembra il più complicato. Il salto di categoria è veramente importante ma la società ha fatto un ottimo lavoro e aiuterà tutto il gruppo a fare il possibile ma anche l’impossibile per creare qualcosa di importante: dove arriveremo poi si vedrà».

Da ieri la squadra ha iniziato a sudare con un obiettivo chiaro: la salvezza: «Il primo anno, salvo rare eccezioni, serve per prendere confidenza con il campionato che non è mai stato disputato. Noi dobbiamo cercare di rimanere nella categoria e di accumulare esperienza, in modo tale che nella prossima stagione si possa diventare ancora più forti. Giocheremo contro squadre molto attrezzate e che conoscono bene l’A2, sarà un’esperienza che ci permetterà di crescere tanto, innalzando il nostro livello».

Su quali siano i segreti per arrivare alla salvezza, Osimani dice: «Giocheremo partita per partita, andando in campo con il pensiero di cercare di vincerle tutte. Il percorso che faremo, passo dopo passo, determinerà anche quello che sarà il nostro obiettivo finale».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui