“Caffè stupefacente”, questore chiude bar di Riccione

RICCIONE. Licenza sospesa per 15 giorni per “pericolosità sociale” al Caffè del marinaio di Riccione. Il provvedimento, notificato oggi pomeriggio, è stato deciso dal questore, Francesco De Cicco, su proposta del Comando dei Carabinieri di Riccione, in seguito a una attività investigativa che ha permesso di sgominare una fiorente attività di spaccio. Secondo le indagini, infatti, un cittadino straniero utilizzava il bar come luogo di incontro e spaccio per la propria clientela.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui