Caccia ai fondi necessari per ristrutturare l’abbazia del Monte a Cesena

A seguito delle notizie pubblicate dal Corriere in queste ultime ore, l’Amministrazione comunale informa che sulla questione relativa alle operazioni di verifica delle fondazioni e alla stabilità dell’Abbazia di Santa Maria del Monte è già in corso un’interlocuzione con la comunità benedettina. A tal proposito, proprio nella giornata di ieri il sindaco Enzo Lattuca e il priore dom Mauro Maccarinelli hanno avuto modo di confrontarsi nuovamente sugli ultimi aggiornamenti.

Il Servizio sicurezza territoriale e Protezione civile di Forlì-Cesena nelle scorse settimane ha eseguito un sopralluogo, ed è in contatto con i tecnici incaricati dall’Abbazia che stanno eseguendo le indagini, le cui risultanze saranno valutate dall’Amministrazione comunale e dall’Abbazia stessa. Inoltre, sul tema del finanziamento degli interventi c’è una grande opportunità costituita dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). All’interno della Missione 1 vengono infatti stanziati 800 milioni di euro per la realizzazione di un Piano di interventi preventivi antisismici per ridurre significativamente il rischio sul patrimonio di culto ed evitare l’investimento necessario per il ripristino dopo eventi calamitosi, oltre che la perdita definitiva di molti beni. Non saranno, queste, risorse destinate ai Comuni, ma direttamente agli edifici di culto. L’amministrazione tuttavia assicura il sostegno all’Abbazia al fine di aiutare la comunità benedettina nel tentativo di sfruttare questa opportunità e di reperire risorse.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui