Buttano l’eroina nel fiume a Cesena: arrestati di nuovo

CESENA. Stavano rientrando dalla zona di Ravenna dove, forzando i blocchi imposti per la pandemia, avevano evidentemente fatto scorta di eroina. Un 42enne ed un 51enne, vecchie conoscenze delle forze dell’ordine, sono stati intercettati in auto sulla E45 dai carabinieri, Erano all’altezza di Borello. Alla vista delle divise hanno cercato di disfarsi della droga gettando un pacchetto nel vicino fiume Savio. Un involucro abbastanza voluminoso da essere subito recuperato dai militari. Dentro c’erano 44 grammi di eroina pronti per essere tagliati ulteriormente e ridistribuiti prima del consumo finale. I due, che hanno precedenti specifici di lungo corso, e che in coppia anche recentemente erano stati condannati per detenzione spaccio di eroina, dopo una notte in cella di sicurezza sono comparsi da vanti al giudice Marco De Leva per la convalida dell’arresto. Saranno processati a metà maggio per direttissima: per ora si trovano uno a domiciliari e l’altro (non avendo fissa dimora ma vivendo principalmente in un residence periferico o dentro la sua vettura) dovrà presentarsi a firmare ogni giorno in caserma in attesa di giudizio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui