BRISIGHELLA. La cittadina dei tre colli torna a calarsi nelle atmosfere medioevali. Non più come una volta, quando le “Feste” duravano anche 15 giorni, avevano titoli e programmi che richiamavano fino a ventimila visitatori nei fine settimana, ma sarà comunque un weekend questo ricco di iniziative alla Rocca, alla torre dell’orologio, al teatro di via Spada e nel Borgo, con una gustosa anteprima stasera.

Sarà rievocato l’anno 1413, di costituzione della contea “Terre Brisichellae et comitatus Vallis Hamonis”. L’anteprima prevede alla rocca una cena medioevale e lo spettacolo “I fasti della Serenissima si affacciano alla Rocca di Brisighella”, a cura dell’associazione Danzarte e Accademia Medioevale (info e prenotazioni al numero 338 9844125).

Antichi mestieri e duelli
Domani dalle 10 a mezzanotte diverse scansioni in differenti location: antichi mestieri artigiani, esposizioni di armi alla rocca, riunione dei capitani, dimostrazioni di combattimenti assalti, esplosioni. Alla torre ci sarà la Compagnia Arcieri dei Graffiti con dimostrazioni dell’antica arte dell’arco.

Dalle 17 alle 23 nel Borgo prenderà invece vita un villaggio medioevale, animato da mercanti, artigiani, spettacoli di strada e quadri teatrali. Si segnalano “The medioeval green show” ad orario continuato in via Fossa; “Duo Artmica” spettacolo di acrobatica aerea e fuoco; “Nardor Lo Saraceno” spettacolo di equilibrismo fuoco e bolle di sapone giganti; “A tutto tondo” giocoleria, musica e alchimia a cura dei Clerici Vagantes nell’arena spettacoli, Fabius Lo Giullare sarà in piazza Marconi. Alle 21 e 22.30 “Le fiamme danzanti di fuochi affini” e poi i tamburi medioevali e Diabula Rasa in concerto.

Tra falchi e buona cucina
Domenica dalle 10 alle 22 ancora campi d’arme e figuranti schierati alla rocca dove alle 11 è prevista l’esibizione degli sbandieratori del rione Rosso di Faenza, accompagnati dai tamburi di Brisighella; dalle 11.30 le performance di Falconeria Freddy. Gastronomia in ristoranti e osterie e nel pomeriggio ancora sbandieratori, equilibrismi, fuochi e bolle di sapone. Saranno raccontate “storie incredibili di piume e mani con la Dama delle civette”. Alle 19 chiusura della Rocca e adunata di tutte le compagnie. Programma completo su www.festemedioevali.org.

Argomenti:

brisighella

feste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *