Boxe, un successo “La Boxe per tutti” a Riccione

Non ha tradito le attese la riunione interregionale di pugilato “La Boxe per tutti” organizzata nella serata di giovedì 15 luglio dalla Polisportiva Riccione al parco Riccione Avventura in collaborazione con la pizzeria “Da Quei Matti”. Parco gremito, spettacolo avvincente e match di ottima valenza anche grazie all’impegno dei tecnici della sezione Boxe della Polisportiva, Ivan Cancellieri ed Ettore Iobbi che hanno curato l’organizzazione oltre ad accompagnare gli atleti all’angolo.

Con la partecipazione del giornalista Giorgio Betti che ha presentato la riunione sotto l’occhio attento di un ospite illustre come l’ex pugile professionista Alfio Righetti, la serata è iniziata con un’esibizione dei piccoli atleti della sezione Boxe della Polisportiva. Poi un susseguirsi di incontri avvincenti, a cominciare da quello degli Elite 2 – 69 kg Massimo Palmieri della Boxe Riccione e Lorenzo Boni della Asd Revolution Roma, che ha sancito l’unica parità ai punti assegnata dai giudici Massimo Mordini e Thomas Harpula. Velocità e grinta hanno contraddistinto il match degli Youth 64 kg tra Michele Campa della Cattolica Boxe e Gianluca Carlucci della Phoenix Boxe Fano: incontro molto equilibrato che ha visto la vittoria ai punti del pugile marchigiano. Tanto tifo dagli spalti per coinvolgente incontro femminile Elite 2 che ha visto la vittoria della riccionese Dafne Martini su Agnese Bartoli della Edera Gym Ravenna, mentre nei primo dei tre incontri Elite 1 che hanno contraddistinto il finale di serata, il riccionese Andrea Parmegiani ha dovuto cedere il passo ai punti al più volitivo Panxhi Prince della (Phoenix Boxe) che dopo due anni si è preso la rivincita dell’incontro perso a Imola contro l’alfiere della Boxe Polisportiva Riccione.

Avversaria difficile per la campionessa riccionese Erica Montalbini (Elite1 64 kg) che ha dovuto superare se stessa per avere ragione ai punti della brava atleta romana Mary Ann D’costa in un match sempre sul filo del rasoio. Ad entusiasmare il folto pubblico al Parco Riccione Avventura ci ha pensato il match clou della serata, che ha visto davanti gli Elite 1 – 75 kg Pietro D’Amato (Boxe Riccione) e Andrea Governatori (Revolution Roma): un incontro senza esclusione di colpi, con D’Amato bravissimo a sfruttare il montante e a sfiancare l’avversario senza mai farsi mettere alle corde. Vittoria netta ai punti per il riccionese, che ha chiuso tra gli applausi aggiudicandosi anche la coppa come miglior atleta della serata.

La Polisportiva Riccione durante la riunione ha premiato con orgoglio il giovane e talentuoso pugile Cristian Harpula, già campione italiano Schoolboy e campione italiano Junior in carica.

“Siamo davvero contenti di come è andata la serata – dice il tecnico della Boxe Polisportiva Riccione, Ivan Cancellieri – dopo tanto tempo senza pubblico vedere così tante persone entusiasmarsi per la boxe è stata una soddisfazione enorme per tutti noi. Speriamo che sia anche stata da stimolo per i tanti giovani presenti a fare sport attivamente. Sul piano tecnico io e Iobbi abbiamo avuto anche ottimi riscontri dai nostri atleti. Ringraziamo Davide Amaduzzi della pizzeria Da Quei Matti e il parco Riccione Avventura per l’ospitalità, ma anche gli arbitri, il giornalista Giorgio Betti speaker dell’evento con la consueta maestria e Roberto Zanotti per i video e le foto della serata. È stato davvero un bel connubio di sport e divertimento per tutti”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui