Boxe, rinviata la sfida europea del “Giaguaro” Signani

Colpo di scena per Matteo Signani. La sfida eueropea in progamma stasera a Massy, in Francia, dove ad attenderlo ci sarebbe stato il 32enne padrone di casa Anderson Prestot, è stata rinviata proprio nell’immediata vigilia. Il pugile romagnolo, infatti, ha accusato un ascesso a un dente che lo ha costretto a un piccolo intervento conclusosi con due punti di sutura. A quel punto all’organizzazione non è rimasto altro da fare che annullare il match.

Un match che sarebbe stato una difesa volontaria del titolo europeo dei pesi medi, conquistato dal pugile savignanese nell’ottobre 2019. «Sono molto deluso, anzi distrutto – il commento del “Giaguaro” – Sto malissimo, soprattutto psicologicamente perché ho buttato via tre mesi di allenamenti, e di sacrifici per la dieta. E’ successo tutto giovedì sera, e pensare che mi sentivo alla grande. La preparazione era stata lunga e faticosissima come sempre, mi ero allenato duramente alla Ring Side Rimini col maestro Morelli e con tutto lo staff a seguirmi. Avevo accettato la sfida per non restare fermo e sarebbe stato un match importantissimo».

Il francese Prestot infatti non è certo l’ultimo arrivato: ex campione nazionale e dell’Unione Europea di categoria, vanta 24 vittorie e 2 sole sconfitte in 26 match e nel luglio 2019 lottò, perdendo, per il mondiale dei superwelter in sostituzione del russo Kurbanov che aveva problemi col visto d’ingresso. «Ero pronto e carico, e come sempre mi sentivo benissimo. Ho letto che il mio ultimo match contro Diaz (nella difesa ufficiale del novembre scorso, ndr) non è piaciuto tanto a chi l’ha visto e in effetti non è stato un incontro spettacolare, ma perché rischiare? Ho fatto ciò che andava fatto per vincere ed è il risultato che conta. Ogni match fa salire degli scalini, ora dovrò ripartire da capo e vedremo cosa riserverà il futuro. Il sogno di lottare un giorno per il titolo mondiale è ancora assolutamente in piedi».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui