Sbarca in Regione il caso della morte di pesci e di anatre nelle acque del Rubicone a Fiumicino, frazione del comune di Savignano. Silvia Piccinini, capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, ha presentato un’interrogazione alla Giunta chiedendo un intervento da parte della Regione dopo che un probabile avvelenamento da botulino ha provocato la scomparsa dell’intera fauna ittica presente, oltre alla morte delle ultime tre anatre che si trovavano in quel determinato punto del fiume. «Quanto accaduto a Fiumicino, purtroppo, si ripete da tempo anche in altri corsi d’acqua dell’Emilia-Romagna, segnale questo che c’è qualcosa che non va – spiega Silvia Piccinini assieme ai consiglieri comunali Mauro Frisoni e Filippo Salvi – Purtroppo i continui appelli dei residenti e l’interessamento del nostro gruppo locale sono caduti nel vuoto e così non è stato possibile almeno cercare di evitare quello che è successo negli ultimi giorni. A questo punto la Regione insieme ad Arpae ha il dovere di verificare attentamente le esatte cause che hanno portato alla strage di pesci nel Rubicone, cercando di rispondere a tutti gli interrogativi che ancora aleggiano sul caso ed intervenire prevenendo il ripetersi di episodi simili». Nella sua interrogazione, infatti, la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, ha chiesto alla Regione di verificare se il caso di Fiumicino possa essere ricondotto, assieme ad altri che si sono verificati in questi mesi in Emilia-Romagna, all’esito di prelievi d’acqua per esigenze di irrigazione di orti contigui all’asta fluviale e quali misure intenda adottare per fronteggiare i crescenti e gravi fenomeni di siccità. 

Argomenti:

anatre morte

botulino

rubicone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *