Botte sul bus a Cesenatico: casa rifugio psichiatrica per il 17enne

È stato dimesso dal Bufalini il 17enne algerino, che era ospite da qualche giorno di una struttura protetta cesenate, principale protagonista della maxi rissa dentro e fuori dal bus sulla linea 94 che da Cesenatico riportava tanti giovani a Cesena. Il 17enne non è più in città: per lui è stato disposto il trasferimento sempre in una struttura dedicata ai minori non accompagnati. Si tratta di un presidio psichiatrico specializzato che si trova a Reggio Emilia. Intanto i carabinieri di Cesenatico continuano le indagini sull’accaduto. Proseguono gli interrogatori: verrà sentito anche l’autista del mezzo e Start oggi chiarirà se su quella corsa erano presenti ed accese le telecamere di sicurezza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui