Bottaro: “Il basket a Ravenna è un patrimonio da difendere” VIDEO

Il Basket Ravenna è in cerca di un futuro, come ha spiegato oggi il direttore generale Giorgio Bottaro in un incontro con la stampa. In queste settimane si perfezionerà il passaggio di consegne dal presidente uscente Roberto Vianello alla nascitura fondazione che unisce Unigrà, Sapir e l’associaione “Ravenna nel cuore”. Il nodo però resta economico: il budget per la prossima annata sarà ridotto di 250mila euro e ne servono comunque 250mila per programmare la stagione 2022-23. “Ci diamo dieci giorni per capire se possiamo partire con il budget coperto – ha sottolineato Bottaro – e il basket a Ravenna è un patrimonio da difendere. Ci riproveremo con ancora meno risorse, anche se il Pala de Andrè ha costi eccessivi”. (Video di Massimo Fiorentini)

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui