Borsa, Ieg chiude in anticipo l’offerta: 27 richieste a 3,70 euro

Reagisce bene il mercato alla quotazione in borsa di Italian exhibition group, la società nata dalla fusione delle Fiere di Rimini e di Vicenza. Il periodo di offerta per il collocamento istituzionale di quasi 5,4 milioni di azioni è stato infatti chiuso in anticipo rispetto alla deadline del 20 giugno. Mentre la data di pagamento delle azioni collocate nell’ambito dell’offerta, così come di avvio delle negoziazioni delle azioni è fissata per oggi. Le 5.392.349 azioni sono state assegnate, con il valore di 3,70 euro, il minimo della forbice prevista, a 27 richiedenti, pari al 17,47% del capitale sociale post offerta, di cui 4,87 milioni poste in vendita da Rimini Congressi e 522.349 da Salini Impregilo, con una domanda complessiva pari a 1,8 volte il quantitativo di azioni offerte. Così Rimini Congressi detiene una partecipazione del 49,29% del capitale sociale ed eserciterà, grazie al voto maggiorato, il 61,36% dei diritti di voto. In base al prezzo di offerta la capitalizzazione della società alla data di avvio delle negoziazioni sarà pari a 114,2 milioni di euro.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui