Borgo Montone, petardi vietati ad Halloween. Multe fino a 150 euro

Borgo Montone, petardi vietati ad Halloween. Multe fino a 150 euro

RAVENNA. Ritornerà, per il tredicesimo anno consecutivo, l’attesa festa di Halloween di Borgo Montone, anche se quest’anno sarà severamente vietato l’uso di petardi, razzi e oggetti simili. Il sindaco – ascoltando la richiesta presentata dal presidente del Comitato cittadino della frazione Ottaviano Rossi e appellandosi al decreto legislativo a tutela del decoro e della vivibilità urbana – ha infatti disposto l’interdizione dell’uso di qualsiasi tipo di artificio pirotecnico.
«Sovente – scrive De Pascale, giustificando il provvedimento – alcuni partecipanti all’evento, oltre a intrattenersi e festeggiare girovagando per la località, hanno la consuetudine, invalsa da tempo, di far esplodere al loro passaggio razzi, mortaretti e prodotti affini che, seppur di libera vendita, possono costituire una fonte di potenziale pregiudizio all’incolumità degli altri frequentatori dell’evento». «Inoltre, – aggiunge Rossi – come citato nell’ordinanza, al di là dell’essere un serio pericolo per l’incolumità individuale (riguardo cui, per fortuna, durante le nostre feste non sono mai stati registrati incidenti), possono essere utilizzati come strumenti vandalici: per esempio l’anno scorso, quando non era ancora stata emessa una disposizione come questa, dei ragazzi hanno divelto diverse buchette della posta nel vicinato. I botti, poi, hanno spaventato gli animali custoditi da svariati residenti, che si sono giustamente lamentati e hanno chiesto che le cose cambiassero».

L’infrazione della norma, avverte il Comune, comporterà una sanzione amministrativa da 50 a 150 euro, con ulteriori sequestro e confisca della merce in caso di flagranza. Gli appassionati della pirotecnica, quindi, dovranno lasciare a casa i loro congegni esplodenti per la serata, ma senza disperarsi. La festa, infatti, prevede cibo in quantità, con uno stand gastronomico, una cena self service e bomboloni caldi dalle dieci in avanti. Non mancheranno, poi, animazioni per bambini lungo le vie del paese, attrazioni per giovani e adulti e il classico “dolcetto o scherzetto”, che chiuderà l’evento.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *