BORGHI. Sabato pomeriggio una pattuglia della polizia locale dell’Unione Rubicone e mare si trovava in località Stradone, frazione del Comune di Borghi, intenta a fare controlli di polizia stradale sulle auto in transito nella Provinciale 13.Davanti agli agenti passava una Fiat Panda a velocità sostenuta, che veniva pertanto fermata.Gli agenti, avvicinatisi al veicolo, percepivano un forte odore di cannabinoidi provenire dall’interno della vettura e notavano sul sedile posteriore due sacchi parzialmente occultati da un asciugamano; procedevano quindi ad un più accurato controllo, scoprendo che nei sacchi vi erano oltre 5 kg. di marijuana. Il conducente, F.M.P italiano di 50 anni residente a Borghi, era sottoposto a perquisizione domiciliare, all’esito della quale venivano trovati altro stupefacente, circa un chilo, ed una bilancia di precisione.L’uomo veniva pertanto tratto in arresto, con l’accusa (retta dal pm Filippo Santangelo) di detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti, e condotto in carcere a Forlì. Dopo udienza di convalida dell’arresto davanti al Gip Massimo de Paoli, in attesa del processo, F.M.P – difeso d’ufficio dall’avvocato Elena Tonielli –  è stato poi collocato agli arresti domiciliari.

Argomenti:

arrestato

marijuana

polizia locale unione rubicone mare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *