Boom di nozze, Casa dei matrimoni la sede più richiesta a Rimini

Arrivano anche da Germania, Inghilterra e Svizzera le coppie che vogliono sposarsi a Rimini, città che con le sue 10 locations «è sempre più “wedding destination”», si legge in una nota di VisitRomagna.

Settembre, poi, è tra i mesi preferiti per le nozze: la scorsa settimana ne sono stati celebrati sei, al momento sono 27 i riti già confermati per quest’anno e continuano le richieste per gli ultimi mesi dell’anno. Lo fa sapere sempre VisitRimini che parla anche della «continua crescita» del numero di location disponibili: dopo Villa Des Vergers, che si è aggiunta alle altre sedi a partire da dicembre 2021, dal 2022 è possibile sposarsi anche nel giardino delle Sculture, estensione del percorso espositivo del Part, museo d’arte contemporanea di Rimini. Il luogo più gettonato però resta la Casa dei matrimoni, dove quest’anno sono in programma nove riti. A seguire la Sala degli Arazzi e il Lapidario Romano all’interno del cortile del Museo della Città, pure se c’è chi decide di sposarsi nei luoghi di Federico Fellini, come il cinema Fulgor e le sale del Grand Hotel. «E c’è chi ha già programmato di sposarsi a Rimini nel 2023 e nel 2024», conclude VisitRimini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui