Bonaccini: “Passaporto vaccinale per salvare l’estate”

BOLOGNA. Stefano Bonaccini rilancia sul passaporto vaccinale, anche in previsione della stragione turistica sulla costa adriatica. “Io sul passaporto vaccinale sono d’accordo”, dice il governatore dell’Emilia Romagna.

“Nel senso che chi è vaccinato, e quindi è tranquillo e sicuro – spiega – è giusto che possa contribuire a fare ripartire quelle attività che sono così in difficoltà”. Però, aggiunge, “confido che l’estate, un vaccino naturale, unito ai vaccini veri e propri che saranno a milioni a quel punto, ci potrà fare tornare il sorriso”.

Insomma, anche a prescindere dal passaporto vaccinale c’è una certa fiducia nella stagione estiva. “L’anno scorso – fa notare Bonaccini – il vaccino non c’era e noi abbiamo avuto in particolare agosto con tantissima gente e tutto ha funzionato molto bene perchè i romagnoli hanno una capacità organizzativa straordinaria”.

Commenti

  1. Il sig Bonaccini invoca il passaporto vaccinale ma risulta che i vaccinati possono trasmettere il virus. Dunque non conoscendo nemmeno la durata della copertura vaccinale mi pare che turismo e vacanze siano incerti.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui