Bonaccini, mano tesa a Draghi: “Rigassificatore a Ravenna, noi siamo pronti”

 L’Emilia-Romagna dice “sì” a Mario Draghi. È il messaggio del governatore Stefano Bonaccini sulla crisi energetica, dopo le parole del presidente del Consiglio questa mattina al Senato. “Il presidente Draghi ha sottolineato oggi l’importanza di realizzare i nuovi rigassificatori. A Ravenna, in Emilia-Romagna, siamo pronti: Regione, Comune, sindacati e imprese tutti uniti per realizzarlo”, scrive Bonaccini sui social. “Contemporaneamente – aggiunge – vogliamo costruire un parco dell’eolico e del fotovoltaico fra i più grandi in Europa, sempre al largo delle acque ravennati. Progetto già pronto anche su questo. Perché – conclude il presidente dell’Emilia-Romagna – siamo la regione dei SÌ, in sicurezza e nel rispetto dell’ambiente. Che vuole fare la sua parte per garantire il fabbisogno energetico degli italiani e la tenuta del tessuto produttivo e investire a pieno sulle energie rinnovabili. Al servizio del paese”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui