Nonostante sia nativo di La Spezia, dove abitano tuttora i suoi genitori, e viva a Pistoia perché a quasi 38 anni continua a giocare (con il Castelfiorentino, in Eccellenza), l’ex bomber giallorosso Zizzari ha sempre mantenuto un legame con Ravenna grazie alla sua ex abitazione, diventata negli anni un open space da affittare ai turisti, molto rinomato e ultra frequentato. Ma non di questi tempi, per ovvi motivi. E così oggi Zizzari ha mandato una mail al Comune di Ravenna per lanciare la sua splendida idea: «Quella – dice Francesco – di mettere a disposizione gratuitamente il mio open space per il personale sanitario dell’ospedale Santa Maria delle Croci. Ho pensato che in questo momento fosse doveroso cercare di aiutare chi dedica la propria vita a salvare quella degli altri, quindi ho deciso di fare questa cosa». Un bellissimo gesto che ha trovato già nel giro di poche ore un paio di riscontri. Mi hanno contattato due giovani infermieri, un ragazzo prima e una ragazza poi, che sono venuti a Ravenna per aiutare il personale dell’ospedale ma non hanno ancora trovato un alloggio. Ho parlato con entrambi e domani sottoscriverò un contratto gratuito con il ragazzo che mi ha contattato per primo e che arriva da Assisi. Sono contento, ovviamente, così come sono certo che si troverà molto bene nel corso della sua permanenza in città».

Argomenti:

coronavirus

solidarietà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *