Bimbo risucchiato dalla vasca idromassaggio: denunciato hotel di Pinarella di Cervia

Ha rischiato di annegare in pochi centimetri d’acqua, risucchiato per un braccio dal bocchettone della vasca idromassaggio dell’hotel in cui alloggiava insieme ai genitori, a Pinarella di Cervia. L’episodio, passato in sordina nell’immediatezza dei fatti, è avvenuto in luglio ma trapelato solo ora. E’ di questi giorni infatti la querela sporta da parte dei genitori del piccolo, un bimbo di 8 anni residente con la famiglia nel Milanese. La denuncia è finita nel fascicolo già aperto a suo tempo dalla Procura per lesioni colpose, che per il momento non vede ancora persone iscritte nel registro degli indagati; con la decisione dei familiari, tuttavia, è lecito pensare che le indagini coordinate dal sostituto procuratore Silvia Ziniti proseguano per accertare eventuali responsabilità di una tragedia sfiorata, le cui ripercussioni future sulla salute del bimbo sono ancora da verificare. Per questo la vasca è ancora sotto sequestro, e potrebbe essere oggetto di una prossima consulenza tecnica per capire se tutto fosse in regola al momento dell’incidente.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui